L'emergenza coronavirus "allunga" la sindacatura di Caterino: è un nuovo record

Per quando si tornerà a votare avrà guidato l'amministrazione per 6 anni consecutivi

Il sindaco di San Cipriano d'Aversa, Vincenzo Caterino

Era fine ottobre 2014 quando con oltre 500 preferenze di distacco il commercialista Vincenzo Caterino vinse le elezioni comunali di San Cipriano d'Aversa diventa sindaco della sua città. Battuta Margherita Iovine mentre più distanti Salvatore Cioffo e Gennaro Di Bonito. San Cipriano d'Aversa stava vivendo uno dei momenti più difficili della sua 'vita' con un dissesto finanziario che ha caratterizzato buona parte dell'amministrazione Caterino. I primi 2 anni sono serviti esclusivamente per tirare il Municipio fuori dalle sabbie mobili mentre l'altra metà di mandato è servita per rilanciare il territorio e per inserire i primi interventi nel piano triennale delle opere pubbliche. Sono stati anni intensi con una maggioranza che è stata unita fino all'ultimo momento, o comunque fino a quando non si è partiti con le scaramucce dovute alle imminenti elezioni comunali. A maggio si sarebbe dovuto votare per il rinnovo del consiglio comunale e quindi già parecchi esponenti della maggioranza stavano cercando escamoutage per allontanarsi dal sindaco Caterino per proporre un'alternativa valida agli elettori. 

Tra coloro che avevano deciso di 'staccarsi' c'èrano Antonio CoppolaFortunato GriffoLuigi Della Gatta Nicola Serao, già pronti ad annunciare il nome della nuova lista civica. Ed invece nulla da fare. E' arrivato il coronavirus a 'bloccare' solo temporaneamente tutte le vicende politiche (e anche amministrative) del Comune di San Cipriano d'Aversa. Ma ovviamente non solo nel Comune dell'Agro Aversano visto che il virus ha fermato le ambizioni dei politici di Marcianise, San Nicola la Strada, Santa Maria a Vico, Macerata Campania, Trentola Ducenta, Cesa, Casagiove, Cellole, Roccamonfina, Castel Campagnano, Castello del Matese e Grazzanise. 

Anche altri sindaci puntavano al bis (come Enzo Guida di Cesa) ma solamente Vincenzo Caterino batterà praticamente un record visto che essendo stato votato a ottobre si ritroverà (praticamente) ad essere sindaco di San Cipriano d'Aversa per ben 6 anni. Si andrà infatti a votare sicuramente proprio in quel periodo quando Caterino o avrà già festeggiato i 6 anni di amministrazione oppure sarà vicino al traguardo. Il Covid-19 ha infatti allungato il mandato, e porterà il primo cittadino a battere un nuovo record, quello di sindaco 'più longevo' in una consiliatura singola. Record di cui andare fieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Pasticcio zona rossa in Campania, oggi arriva la nuova classificazione

  • La Campania 'promossa' in zona arancione: riaprono i negozi per lo shopping di Natale

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

Torna su
CasertaNews è in caricamento