Politica

ELEZIONI Due alleati dell'ex sindaco al tavolo del centrodestra

Il summit nella sede della Lega: ecco chi c'era al tavolo

Rosario Capasso e Dino Carratù

Quattro liste civiche hanno risposto all’appello del centrodestra per aprire un dialogo in vista della prossima campagna elettorale ad Aversa. Lunedì, attorno al tavolo aperto nella sede della Lega in via Diaz, insieme ai rappresentanti del partito di Matteo Salvini (Carmen D’Angelo e Michele Galluccio) si sono ritrovati Stefano Di Grazia di Forza Italia, Enzo Pagano e Gennaro Morra di Fratelli d’Italia, Dino Carratù di Forza Aversa, Rosario Capasso di Aversa a testa alta, Tirozzi e Valerio Ferrara di Essenza civica ed un rappresentante di Popolari Normanni.

Assenti, invece, l’ex assessore Alfonso Oliva (che aveva aderito al tavolo in un primo momento), Noi Aversani di Luciano Sagliocco (che attende di definire il tavolo dei dimissionari col Pd) e Peppe Stabile (che ancora non ha deciso se e come chiudere un accordo).

Nel corso dell’incontro si è parlato della volontà di gettare le basi per una coalizione allargata, che vada in discontinuità col passato e ci si è dati appuntamento a giovedì quando dovrebbe essere più chiara anche la posizione di Forza Italia. Il commissario provinciale Giorgio Magliocca, infatti, dovrà decidere a chi affidare il partito, visto che Gianpaolo Dello Vicario non ha ancora chiarito la sua posizione (dopo aver aperto il tavolo coi dimissionari del Pd e Noi Aversani) e dato che, negli ultimi giorni, sono diventati sempre più costanti i contatti con Nicola Marino che potrebbe prendere in mano il partito ad Aversa.

Un segnale importante, però, dal tavolo di lunedì sera è arrivato, vista la presenza di Carratù e Capasso, che erano considerati alleati dell’ex sindaco Enrico De Cristofaro. Il nuovo appuntamento della coalizione di centrodestra è fissato per giovedì sera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ELEZIONI Due alleati dell'ex sindaco al tavolo del centrodestra

CasertaNews è in caricamento