Politica

Regionali 2020. Il sindaco sfida Zinzi ed è pronto alle dimissioni

Manca solamente l'ufficialità: il primo cittadino di Frignano ha confermato la sua volontà di scendere in campo con i salviniani

Il sindaco di Frignano, Gabriele Piatto, col leader della Lega Matteo Salvini

Manca solamente l'ufficialità ma adesso la candidatura è data per certa: il sindaco di Frignano, Gabriele Piatto, sarà candidato alle prossime elezioni regionali con la lista della Lega. Quando sembrava ormai 'saltata' definitivamente la sua discesa in campo per il voto di fine settembre (non c'è ancora la data certa) ecco che proprio nella giornata di ieri è stato trovato un accordo che vede il primo cittadino Piatto pronto a questa avventura con la lista di Matteo Salvini per il rinnovo del consiglio regionale. 

Piatto è stato uno dei primi sindaci a sposare il progetto Lega e in provincia di Caserta è stato sempre uno dei sostenitori di Salvini. Non a caso non è mai mancato ai vari appuntamenti casertani del leader della Lega. Qualcosa però si era incrinato nelle ultime settimane con la decisione della candidatura di Gianpiero Zinzi che aveva fatto storcere il naso a parecchi candidati (anche Luigi Roma di Parete) che avevano addirittura fatto dei sondaggi anche con altre componenti politiche. Fino a ieri quando è emersa la volontà di Piatto di confermare la decisione di candidarsi e di dare priorità alle Regionali, così come aveva già annunciato a CasertaNews

Quindi Piatto farà parte della squadra della Lega e quindi attende solamente la data delle elezioni per comunicare anche ai componenti della sua maggioranza le dimissioni, ad un anno dalle elezioni comunali nel Comune di Frignano. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali 2020. Il sindaco sfida Zinzi ed è pronto alle dimissioni

CasertaNews è in caricamento