rotate-mobile
Politica

Elezioni 2020. Fratelli d’Italia blocca le nuove nomine. Rebus sui coordinatori

Cangiano e Pagano potrebbero essere sostituiti in caso di elezione alle Regionali

Stop alle nuove nomine e comunicazione immediata delle possibili candidature di esponenti del partito che ricoprono incarichi monocratici per permettere a Giorgia Meloni “di procedere alle dovute sostituzioni per il sereno svolgimento della competizione elettorale interna”. E’ questa la comunicazione firmata dal responsabile nazionale dell’organizzazione di Fratelli d’Italia Giovanni Donzelli che apre la riflessione su quelle che saranno le scelte nelle prossime ore di alcuni papabili candidati casertani nella lista per le Regionali 2020.

La nota di Donzelli infatti sembra chiarire che se il coordinatore regionale Gimmi Cangiano è quello provinciale Enzo Pagano dovessero confermare la propria voglia di candidarsi alle elezioni regionali in Campania, dovranno essere sostituiti, in modo da non creare tensioni con gli altri candidati e farli correre tutti alla pari, nelle stesse condizioni. In più c’è anche l’ordine di bloccare le nuove nomine ed incarichi.

“Non sono consentite - scrive Donzelli - da oggi a dopo le elezioni regionali e amministrative, nomine interne locali o regionali nei territori coinvolti dagli appuntamenti elettorali, se non in casi concordati con il Dipartimento Organizzazione. Questo al fine di evitare "nominifici elettorali" che potrebbero in qualche modo influenzare la corsa interna a preferenze”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2020. Fratelli d’Italia blocca le nuove nomine. Rebus sui coordinatori

CasertaNews è in caricamento