Regionali 2020. Ciarambino incassa l'appoggio di 'Speranza': "La Campania va ricostruita dalle macerie"

La candidata presidente: "Sono stanca di spendere le mie forze per denunciare quello che non va, io voglio spendere tutte le mie forze per cambiare questa regione perché vi è molto bisogno"

Valeria Ciarambino all'appuntamento organizzato dal movimento 'Speranza per Caserta'

La candidata a presidente del Movimento 5 Stelle Valeria Ciarambino ha fatto tappa nel Capoluogo di Terra di Lavoro ospite del Movimento ‘Speranza per Caserta’, alla presenza della capogruppo in consiglio comunale Norma Naim e dei candidati al consiglio regionale Claudia Siciliano e Massimo Viglione, oltre all’europarlamentare Chiara Gemma

Ad aprire l’incontro è stato il coordinatore di Speranza Michele Miccolo. “Si tratta di un percorso naturale per noi dopo le battaglie sui temi in comune che abbiamo combattuto quest’anno. Come già alle elezioni politiche - ha ricordato Miccolo - abbiamo deciso di sostenere il M5S all’unanimità e non avremmo potuto fare altrimenti. Qual è l’alternativa in cui scegliere, il Pd di De Luca o la Forza Italia di Caldoro? Li abbiamo già visti al governo e sappiamo tutti con quali risultati disastrosi. Se vogliamo veramente cambiare l’unica garanzia è quella di Valeria Ciarambino”. 

“Il mio ringraziamento va a Speranza per Caserta per questo bellissimo incontro - ha affermato il senatore Agostino Santillo - abbiamo condiviso iniziative molto importanti con Speranza cui vediamo di avere tanti principi simili e in comune e, quando è possibile, cerchiamo di fare un percorso comune”. 

Presente anche la collega al Senato Vilma Moronese, che assieme a Santillo e agli altri parlamentari stanno accompagnando Valeria Ciarambino nel suo tour elettorale. “Sono particolarmente felice di essere qui, felice perché Speranza è la seconda volta che dà fiducia al Movimento 5 Stelle e perché questa è una scelta consapevole. Come alle politiche hanno valutato il lavoro del movimento sul territorio, e non per opportunità, né perché ci  chiedono qualcosa, hanno deciso di sostenerci. E’ una scelta per il territorio. Le nostre strade - ha ricordato Vilma Moronese - si sono già incontrate più volte e abbiamo la stessa testardaggine nel portare avanti le nostre battaglie. Soltanto se uniamo le forze e facciamo rete, a livello nazionale, regionale e locale avremo l’opportunità di migliorare il nostro territorio”. 

“Il Movimento 5 Stelle ha fatto e sta facendo cose importanti per il nostro paese e vorrei dire lo stesso per la regione. abbiamo combattuto senza sosta e siamo il gruppo più produttivo ma nonostante questo - si è sfogata Valeria Ciarambino - sono stanca di spendere le mie forze per denunciare quello che non va, io voglio spendere tutte le mie forze per cambiare questa regione perchè ce n’è molto bisogno. Abbiamo un’aspettativa di vita più bassa, un piano delle bonifiche fermo al palo, la disoccupazione giovanile al 56%, questa è una Regione che va riscatta e ricostruita dalle macerie a cui l’hanno ridotta”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • E' ufficiale: Campania in zona gialla. Confermate le restrizioni per il week-end

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

  • Blitz di Luca Abete, scoperta scuola che offre punteggio ai prof in cambio di soldi I VIDEO

  • L'abbandono, poi le lacrime e l'abbraccio: 'C'è Posta per Te' riunisce padre e figlio del casertano

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

Torna su
CasertaNews è in caricamento