rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Politica

Regionali 2020. Bosco ufficializza il 'passo di lato'. Schiavone possibile sorpresa in lista

Il consigliere regionale ha riaperto il dialogo anche con Enzo Santangelo

Il nome ufficiale della lista ancora non c’è, ma il consigliere regionale Luigi Bosco ha svelato quello che sarà il piano politico in vista delle elezioni regionali 2020 in Campania: da parte sua ci sarà un passo di lato creando comunque una lista che sarà in campo. Lo ha chiarito venerdì sera nel corso dell’evento al Teatro Centoundici a Caserta, dove hanno preso la parola anche il componente del Comitato direttivo del Consorzio Asi di Caserta Francesco Fabozzi, il vicepresidente della Provincia di Caserta Domenico Carrillo, il consigliere provinciale Gianluigi Santillo e il presidente del Parco regionale del Matese Vincenzo Girfatti

bosco teatro caserta-2

“Cinque anni fa – ha affermato Bosco – siamo riusciti a sdoganare quella che sembrava ormai una legge non scritta, facendo eleggere un consigliere in Regione Campania candidato in una lista civica. Oggi, mentre molti miei colleghi sono alla ricerca di un gruppo dove potersi posizionare per garantirsi la rielezione, ho deciso di fare un passo a lato e di concentrarmi sulla formazione di un gruppo capace di infrangere un altro enigma: rendere una civica più forte di una lista di partito. E’ questo il nostro obiettivo e per raggiungerlo lavoreremo senza sosta”.  Nel corso della kermesse Bosco ha anche sottolineato la sua convinta adesione ad Italia Viva ed al progetto di Matteo Renzi, dichiarando di non voler assumere, per il momento, incarichi di partito in prima persona, contribuendo, al contempo, al radicamento territoriale del neonato soggetto politico. 

bosco platea teatro caserta-2

A Caserta era presente, tra gli altri, anche il consigliere provinciale Massimo Schiavone di Sessa Aurunca, fino a poche settimane fa molto legato al consigliere regionale Pd Gennaro Oliviero. Schiavone potrebbe essere la vera sorpresa alle prossime elezioni regionali e proprio Bosco potrebbe offrirgli lo spazio adatto per la candidatura. Inoltre negli ultimi giorni si sono riallacciati i contatti tra lo stesso consigliere regionale di Casapulla e l’imprenditore di Maddaloni Enzo Santangelo. I due erano in lista insieme in Campania Libera nel 2015 e Santangelo, oggi, potrebbe approfittare del ‘passo di lato’ di Bosco per riannodare i fili del discorso interrotto quattro anni e mezzo fa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali 2020. Bosco ufficializza il 'passo di lato'. Schiavone possibile sorpresa in lista

CasertaNews è in caricamento