SPECIALE REFERENDUM Il Sì stravince con oltre il 79% nel casertano

Un plebiscito per il taglio dei 345 parlamentari: Caserta dato più alto della Campania

Vittoria schiacciante del Sì in provincia di Caserta. Il 79,31% dei casertani approva il taglio dei 345 parlamentari, già passato con 2 votazioni alla Camera ed al Senato. Nel complesso sono state 342.044 le preferenze a favore della scure sulle camere mentre in 88.093 hanno votato No (con una percentuale del 20,63). A livello campano il dato di Caserta potrebbe essere quello più alto in favore del Sì, con la percentuale del Sì che si attesta al 77,41% a livello regionale contro il 22,59% del No. Il dato casertano fa registrare ben 10 punti percentuali in più su quello nazionale a favore del Sì (69-70%).  

I RISULTATI DEFINITIVI DAI SEGGI CASERTANI

 342.044 voti - 79,31 %

NO 88.903 voti - 20,63 %

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

referendum-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse in Campania fino al 30 ottobre per il coronavirus

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • Il Covid colpisce ancora: 187 nuovi positivi nel casertano

  • Doppiato il record di contagi: 284 casi e 2 decessi nel casertano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento