Politica Capodrise

E' ufficiale, Maria Belfiore sarà la candidata a sindaco di 'Alleanza per Capodrise'

Il 'gruppo' sceglie la preside del Gaglione: potrebbe diventare la prima donna ad indossare la fascia tricolore

'Alleanza per Capodrise' ha scelto. E' Maria Belfiore la candidata sindaco del movimento che ha messo attorno allo stesso tavolo diverse associazioni del territorio. Una scelta dettata dall'enorme popolarità di Belfiore che, da insegnante, prima, e da dirigente scolastica, poi, ha contribuito alla crescita e alla formazione di generazioni di giovani capodrisani.

"Accettare la candidatura - ha rivelato Belfiore attraverso la propria pagina Facebook - non è stata una decisione facile: far bene il sindaco della città in cui sei nata e che ami con tutto il cuore è un onore; è, però, anche un’enorme responsabilità. Ne ho parlato con i miei figli, Miriam e Antonio, e mi hanno subito incoraggiata. Se, però, il loro appoggio lo speravo e, forse, me lo aspettavo, ciò che non potevo immaginare è il sostegno di associazioni, movimenti, forze sociali, cittadine e cittadini, giovani… tantissimi giovani! Da quando è iniziata a circolare la voce di un mio possibile impegno, ho ricevuto centinaia di messaggi e di telefonate. Con grandi sacrifici e un po’ di fortuna, ho sempre fatto bene nella mia vita e so che le aspettative nei miei confronti e nella lista che stiamo formando sono altissime: non ho intenzione di deluderle! Ringrazio Alleanza per Capodrise per la fiducia e tutti, ma proprio tutti, per l’affetto. Sono commossa! Ora – ha concluso Belfiore –, al lavoro per il rilancio di Capodrise; lo farò restando me stessa: la Maria che tutti conoscono".

Belfiore è stata  il primo segretario di partito donna a Capodrise e, dal 4 ottobre, potrebbe essere la prima sindaca della storia della città. "Maria – hanno fatto sapere dal comitato elettorale – rappresenta la sintesi perfetta del nostro progetto; un progetto di lunga prospettiva per ridare alla comunità un’identità, nuovi riferimenti culturali, una solida guida amministrativa e un futuro ai nostri figli. Il suo percorso umano e professionale è costellato di successi. Attualmente, dirige l’Istituto alberghiero “Pellegrino Artusi” di San Prisco.  Da preside del “Giacomo Gaglione” di Capodrise ha gestito ogni anno e per dieci anni, conquistandosi, peraltro, la loro stima e ammirazione, più di 150 dipendenti pubblici, tra docenti e collaborati, e una popolazione scolastica di oltre mille studenti. Conosce la macchina amministrativa e sa come attrarre fondi pubblici e superare le pastoie burocratiche che frenano la crescita e lo sviluppo economico di un territorio. Ma, soprattutto, è una persona empatica e che sa fare gioco di squadra. Ama stare tra la gente e saprà creare un filo diretto con i cittadini. Mai più un palazzo blindato, ma un Comune casa di tutti", si legge in una nota.

Con Belfiore diventa affollatissima la campagna elettorale di Capodrise. Già hanno ufficializzato le loro candidature nell'ordine Nicola Belardo, che ha anticipato i tempi avendo già da tempo a lavorare per la competizione elettorale, Giuseppe Fattopace e l'attuale presidente del consiglio comunale Enzo Negro. Nomi a cui potrebbe aggiungersi un quinto candidato: Filippo Topo che 5 anni fa aveva sfiorato la sindacatura (venne superato di una decina di voti dall'attuale primo cittadino Angelo Crescente) e che ora è alla finestra e pronto a schierare una nuova compagine elettorale. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' ufficiale, Maria Belfiore sarà la candidata a sindaco di 'Alleanza per Capodrise'

CasertaNews è in caricamento