Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica

Comunali 2020. Offerta la candidatura al funzionario voluto da Velardi. Nel centrosinistra non c’è intesa

Contattato Francesco Saverio Letizia dalla ‘nuova coalizione’ in via di definizione. Abbate e Frattolillo, per ora, restano in campo insieme con Tartaglione

Lorenzo Gaglione e Raffaele Guerriero

Un nome nuovo per le elezioni amministrative di Marcianise. E’ quello a cui hanno pensato i referenti della nuova coalizione civica che si sta creando negli ultimi giorni e che ha visto sedersi allo stesso tavolo gli ex consiglieri Raffaele Guerriero, Lorenzo Gaglione e Carmen Ventrone, l’ex assessore Cinzia Laurenza ed il gruppo di ‘Campania in Movimento’ guidato da Emanuele Tartaglione. 

Sono stati proprio loro a contattare domenica l’ingegnere Francesco Saverio Letizia, ex funzionario del Comune, portato a Marcianise dall’allora sindaco Antonello Velardi, per offrirgli la candidatura a sindaco. Una mossa a sorpresa che, stando a quanto ricostruito da Casertanews, ha colto di sorpresa lo stesso Letizia che ha chiesto qualche ore per pensarci e dare una risposta.

Intanto sul fronte centrosinistra non si è riusciti a trovare una intesa che possa permettere di rimettere insieme tutte le anime. Ad oggi restano sul tavolo le candidature di Dario Abbate per il Partito democratico, Telia Frattolillo di Italia Viva ed Alessandro Tartaglione coi movimenti civici di sinistra.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali 2020. Offerta la candidatura al funzionario voluto da Velardi. Nel centrosinistra non c’è intesa

CasertaNews è in caricamento