menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il medico Antonio Tartaglione sarà appoggiato anche dalla Lega

Il medico Antonio Tartaglione sarà appoggiato anche dalla Lega

Comunali 2020. Colpo di scena: la Lega vira su Tartaglione sindaco

Il coordinatore Colella: “Protagonisti coi partiti di centrodestra”. Magliocca e Cerreto ringraziano Mastroianni e Grant dopo la rottura con Gianpiero Zinzi

Una clamorosa svolta è arrivata in serata sul fronte elettorale a Marcianise. Dopo la rottura del tavolo provinciale del centrodestra della scorsa settimana, con Gianpiero ZInzi e Salvatore Mastroianni che avevano tagliati i ponti con Forza Italia e Fratelli d’Italia dopo l’indicazione di Antonio Tartaglione quale candidato sindaco, si è riaperto prepotentemente il dialogo, pare per l’intercessione del commissario regionale Nicola Molteni. Ed in serata è arrivata la conferma dal coordinatore della Lega di Marcianise Pasquale Colella che, in una nota, ha chiarito che “la Lega di Marcianise ed i vertici provinciali del partito stanno alacremente lavorando per la chiusura della lista a Marcianise. Questa partita vedrà sicuramente la Lega protagonista con tutti i partiti del centrodestra e tutti coloro che hanno quale obiettivo la vittoria del centrodestra a Marcianise”. Specificando di intendere “Forza Italia, Fratelli d’Italia e Marcianise in Movimento (che fa riferimento al consigliere regionale Alfonso Piscitelli, nda)”. Soddisfatto della mossa il commissario provinciale di Forza Italia Giorgio Magliocca ed il collega di Fratelli d’Italia Marco Cerreto: “La scelta della Lega di tenere unita la coalizione a Marcianise intorno al candidato sindaco Antonio Tartaglione è indicativo del fatto che il centro destra non rappresenta un semplice cartello elettorale, una sommatoria di voti, ma un'area culturale prima ancora che politica accomunata dagli stessi valori e ideali. Ringraziamo il coordinatore provinciale Salvatore Mastroianni e l'onorevole Valentino Grant per aver lavorato all'unità della coalizione”. Tra i ringraziamenti non c’è Gianpiero Zinzi che adesso pare isolato nel partito. Fatto sta che l’altra candidata Anna Arecchia, la cui candidatura è nata da una costola del centrodestra, a questo punto diventa “completamente civica”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Troppi contagi, il sindaco non si fida: "Le scuole restano chiuse"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    "Cirillo arrestato. Ora mio padre può riposare in pace"

  • Cronaca

    Nove vittime del virus nel casertano, 150 nuovi positivi

  • Cronaca

    La carcassa di un capodoglio sulla spiaggia casertana | FOTO

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Caterina Balivo torna in tv su Rai 1

  • social

    Blue Monday 2021, oggi è il giorno più triste dell'anno

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento