Comunali 2020. Nel centrodestra spunta il nome dell'avvocato Tartaglione

Nelle prossime ore la riunione dei partiti. Attenzione anche sulle mosse di Campania in Movimento

L'avvocato Giacomo Tartaglione

C’è un nome che è tornato a girare con insistente in questo week-end per le prossime elezioni amministrative di Marcianise. Si tratta dell’avvocato Giacomo Tartaglione, un nome sul quale si starebbe cercando di far convergere tutto il centrodestra. In realtà il legale era stato già contattato diversi mesi fa (prima del lockdown) ma non sembrava molto convinto di una sua nuova candidatura. Ora il suo nome è tornato sul tavolo: nelle prossime ore, in attesa che venga convocata la riunione tra esponenti di Lega, Cambiano, Fratelli d’Italia e Forza Italia, si capirà qualcosa in più. Anche perché intanto si dovrà fare chiarezza anche sulla posizione del gruppo di Campania in Movimento, guidato da Emanuele Tartaglione e legata al consigliere regionale uscente Alfonso Piscitelli. Nelle ultime ore, infatti, si è fatta insistente la notizia che vorrebbe il gruppo (nel quale, fino ad oggi, ci sono anche Luciano Buonanno e Tommaso Acconcia) confluire nella lista di Fratelli d’Italia (partito dove sarà candidato Piscitelli) alle amministrative. Una mossa che non sembrava percorribile, almeno fino ad oggi ma che adesso potrebbe diventare realtà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due casi fuori la 'zona rossa' di Mondragone. Un nuovo caso anche a Falciano

  • Zona rossa a Mondragone, pediatri di famiglia preoccupati: "Scaricate l'app Immuni"

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Macchia nera in mare, era letame. Denunciati padre e figlio

  • Schiavone: "La Provincia era un ente permeabile grazie a Ferraro e Cosentino"

  • Droga venduta al bar sull'asse Caivano-Caserta, 11 indagati

Torna su
CasertaNews è in caricamento