Politica

Regionali 2020. Il candidato ‘millennial’ potrebbe essere bloccato da un ex Forza Italia

Il consigliere di Aversa Scuotri preme per un posto in lista con Italia Viva, ma nelle ultime ore si è fatta insistente la voce di un’intesa con Smarrazzo

Il consigliere comunale di Aversa Mariano Scuotri

E’ bagarre per l’ultimo posto in Italia Viva per i candidati uomini alle prossime elezioni regionali 2020.

L’ex europarlamentare Nicola Caputo, regista della lista, ha quasi chiuso la partita delle candidature, avendo già fatto sottoscrivere i documenti all’imprenditore di Maddaloni Vincenzo Santangelo, all’ex sindaco di Marcianise Filippo Fecondo ed al consigliere comunale di Caserta Pasquale Antonucci. Con l’idea di chiudere con la stessa percentuale di uomini e donne, dunque, mancherebbe solo un uomo.

Per quel posto si sta battendo da tempo il consigliere comunale di Aversa Mariano Scuotri, millennial molto vicino all’ex premier Matteo Renzi, che per riuscire a strappare un posto in lista ha fatto sottoscrivere la sua proposta di candidatura da un centinaio di cittadini. Ma non solo: il giovane consigliere, infatti, ha anche già avviato una raccolta fondi per l’impegno elettorale.

Ma sulla sua strada potrebbe trovarsi di fronte un ex esponente di Forza Italia. Nelle ultime ore, infatti, si è fatta sempre più insistente la notizia di un avvicinamento di Pietro Smarrazzo in Italia Viva con la possibilità di una candidatura alle Regionali 2020. Una mossa che spiazzerebbe Scuotri che sarebbe costretto ad aspettare il prossimo giro prima di riprovare l’ebrezza della campagna elettorale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali 2020. Il candidato ‘millennial’ potrebbe essere bloccato da un ex Forza Italia

CasertaNews è in caricamento