Politica

La ministra Bonetti in tour per le elezioni: tappa in 5 comuni

Sarà accompagnata dai vertici regionali e provinciali di Italia Viva a Tora e Piccilli, Succivo, Sant'Arpino, Caserta e Capodrise

Famiglia, parità di genere e le sfide dell’ agricoltura sociale saranno i temi di cui si discuterà nel corso del tour elettorale in provincia di Caserta della ministra Elena Bonetti. L’assessore regionale Nicola Caputo, il consigliere regionale Vincenzo Santangelo, il consiglieri provinciali Angelo Campolattano e Pamela Frasca, il gruppo dirigente di Italia Viva accompagneranno la ministra Bonetti in una serie di tappe in vista delle elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre.

Si parte da Tora e Piccilli alle ore 16 con il candidato sindaco Angelo De Simone, seconda tappa a Succivo alle 17.15 con il candidato sindaco Salvatore Papa nella suggestiva location del Casale di Teverolaccio. Alle 18 la ministra sarà a Sant’Arpino, (piazza Umberto I), per supportare la candidata sindaco Iolanda Boerio, mentre alle 19 a Caserta (presso il Forum di via GM Bosco) con una iniziativa sulle pari opportunità, con il candidato sindaco Carlo Marino.

Alle 20 la Bonetti sarà a Capodrise, (area green in via Vanvitelli), con la candidata a sindaco Maria Belfiore. "Sono davvero felice – commenta Belfiore – dell’arrivo a Capodrise della ministra e delle altre personalità istituzionali. La politica di genere è, spesso, questione condivisa e trattata perlopiù sul piano teorico: tutti riconoscono la necessità di interventi che operino ampliamenti di spazi, ruoli e funzioni delle donne, ma di rado si indicano soluzioni concrete. È necessario, in via preliminare, riconoscere che esiste una questione di genere, che porti ad individuare i principali disagi vissuti, in particolare, dalle donne nella società, in famiglia, sul lavoro. Una comunità che tenga conto delle esigenze specifiche delle donne non può che partire dall’ascolto, con uno sportello dedicato, da attivare in collaborazione con associazioni di categoria ed esperti, e aggiungere all’analisi generica del tema uno studio dettagliato dei bisogni. Poi – aggiunge – attiveremo un Ufficio di parità: un centro che accolga la voce delle donne e possa essere in grado di trasformarsi in un motore per l’elaborazione di interventi relativi e di creare reti progettuali che incidano sul piano strutturale, esercitando azioni culturali idonee a sostenere autonomia e pari opportunità del genere femminile, in un contesto sociale in cui la rieducazione civica riguardi tutti, indistintamente. Infine – conclude Belfiore – abbiamo previsto un assessore/a alla cittadinanza paritaria, così da poter monitorare le fasi dell’ascolto e dell’elaborazione delle politiche di genere e contribuire a trasformare il contesto cittadino in una comunità all’avanguardia nella gestione dei disagi della popolazione femminile, e non solo". 

La serata, condotta da Alessia Palazzo, si concluderà con il concerto della Peppao Band, nata dalla passione per la musica di cinque amici che hanno voglia di divertirsi e trasmettere il piacere della condivisione. I componenti del gruppo sono Giuseppe alias Peppao alla voce, Massimiliano al piano e tastiere, Antimo basso elettrico, Salvatore chitarra solista, Alessandro alla batteria. Il loro è un repertorio italiano che abbraccia gli anni Settanta e Ottanta: si va da Alan Sorrenti a Julio Iglesias, ai Ricchi e Poveri passando per Rino Gaetano e Gianni Togni e per la mitica da Raffaella Carrà.

Infine la chiusura del tour della ministra Bonetti ci sarà a Caserta alle ore 21, presso l’Enoteca regionale, con una iniziativa dal titolo, “Le nuove sfide dell’agricoltura sociale con nuovi servizi per cittadini e fasce deboli”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La ministra Bonetti in tour per le elezioni: tappa in 5 comuni

CasertaNews è in caricamento