Lunedì, 27 Settembre 2021
Politica Villa Literno

Elezioni 2021. Continuità o ritorno al passato: Villa Literno sceglie tra Di Fraia e Fabozzi

Finisce l'era di Nicola Tamburrino: il sindaco uscente deve lasciare il Municipio dopo 10 anni di amministrazione

Villa Literno si prepara ad essere (con molta probabilità) una delle città con più 'competitività' alle prossime elezioni amministrative. Sarà una campagna elettorale al veleno, già stanno emergendo numerosi dissapori e aspre critiche con 'profili fake' che stanno facendo il bello e il cattivo tempo ormai da giorni. Sarà una sfida senza esclusioni di colpi perché la posta è veramente alta. Al di là dell'aspetto di 'guidare' il Municipio in ballo adesso c'è veramente molto di più.

I cittadini di Villa Literno vogliono dare continuità al lavoro portato avanti da Nicola Tamburrino (la sua esperienza politica si è chiusa dopo 10 anni con la 'macchia' dell'arresto nel dicembre del 2019) oppure sono stati meglio fino al 2010 quando alla guida della casa comunale c'era Enrico Fabozzi che è tornato (anche lui dopo un arresto) a proporsi come aspirante sindaco? E' questa la partita vera: Valerio Di Fraia è sicuramente (senza nasconderlo) un uomo vicinissimo a Tamburrino e in pratica in questo momento non c'è un vero nuovo progetto, bensì si parla già di continuità.

Invece Fabozzi dopo aver superato tutte le battaglie giudiziarie (è stato assolto da ogni accusa) nonostante non sia giovanissimo ha ritrovato quell'entusiasmo necessario per lanciare la sfida amministrativa al più giovane avversario. 

Due belle liste in campo e annunci di comizi elettorali già pronti per dare il via alle danze. Sarà una campagna elettorale senza esclusioni di colpi. Ma sarà una campagna elettorale bellissima...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2021. Continuità o ritorno al passato: Villa Literno sceglie tra Di Fraia e Fabozzi

CasertaNews è in caricamento