Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica

Comunali 2021. Nasce il 'terzo polo', Pellegrino 'perde' un consigliere | FOTO

Nella lista ci saranno i 2 ex candidati alle Regionali, Martino e Smarrazzo, ma anche 2 ex assessori comunali

Marco Caparco, Luigia Martino e Pietro Smarrazzo

Ecco la goccia che inizia a far traboccare il vaso. Ecco quella ‘spinta’ che serviva per accendere la campagna elettorale di Parete. Quando tutto sembrava essere in discesa per il sindaco uscente, Gino Pellegrino, ecco che qualche elemento della sua maggioranza decide di lasciare il progetto per sposarne uno nuovo. Quello che sta accadendo in questi ultimi giorni a Parete ha tanto il sapore già di campagna elettorale e quindi ecco che arriva la notizia di un ‘terzo polo’ che si stacca (al 100%) da Pellegrino ma si stacca anche dal Partito democratico e dal Movimento Cinque Stelle. In poche parole cosa è successo.

Nasce l’associazione politica-culturale Civico 20-21 che parte “dall’esigenza di creare uno spazio di riflessione politica rivendicando una differenza rispetto alla rappresentanza politica attualmente presente nel paese. Avvertendo la mancanza di punti di discussione politica all’interno della nostra comunità, ci rivolgiamo laicamente a tutti coloro che vedono nella politica uno strumento per imprimere una trasformazione profonda all’interno delle nostre realtà. Non un partito ma un rigeneratore culturale e politico, capace di tracciare un orizzonte aggregante di tutti i settori presenti sul territorio”. Queste le parole del presidente Marco Vitale, il quale chiarisce che civico 20-21 si dichiara associazione autonoma da ogni forza politica già  presente sul territorio ritenendo necessaria la costruzione di un progetto alternativo e lungimirante che non vede come punto di arrivo le prossime elezioni amministrative ma che potrebbe vedere le stesse come punto di partenza. Trattasi di un progetto che prende vita già diversi mesi fa, che racchiude tra i partecipanti diverse anime della società civile e politica locale.

Tra i quali il consigliere comunale Marco Caparco (uno dei più votati nella lista civica di Pellegrino),  la consigliera comunale Luigia Martino e Pietro Smarrazzo, entrambi già candidati alle scorse regionali in Italia Viva e i già assessori Pietro Maione e Salvatore Afratellanza. Ad oggi il gruppo presenta quindi un buon ‘bacino d’utenza’ con tutti rappresentanti ‘forti’ e molto conosciuti nel piccolo paese di Parete. Chiaramente uno degli ‘scogli’ da superare in Civico 20-21 sarà quello del candidato a sindaco. Ad oggi i rappresentanti del gruppo direttivo fanno sapere che per ora sono autonomi ma sono aperti al dialogo con tutte quelle forze politiche che vedessero in questo progetto un ‘futuro’ competitivo. Insomma c’è la volontà di ‘andare da soli’ in vista delle prossime elezioni ma non si disdegnano eventuali accordi con coloro che vogliano sposare il progetto.

Per quanto riguarda il Pd invece c’è una Cooperativa Sole scenderà in campo con ‘forza’ schierando Agostino Ciardiello, il figlio dell’ex sindaco di Parete, Pietro Paolo, che però non potrà essere (data anche la sua giovinezza) il candidato sindaco. Da oggi in poi tutto può succedere, la ‘bomba’ è scoppiata, adesso si attendono intese per la sfida al capo dell’esecutivo uscente Gino Pellegrino. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali 2021. Nasce il 'terzo polo', Pellegrino 'perde' un consigliere | FOTO

CasertaNews è in caricamento