Sabato, 25 Settembre 2021
Politica Parete

Elezioni 2021. Fumata nera nella riunione del Pd: sfuma anche il candidato a sorpresa

L'avvocato Costanzo ha detto no alla candidatura: restano Martino, D'Alterio e Falco

Sarebbe dovuto essere il giorno decisivo. Ed invece l'accordo salta ancora una volta. Cinque anni fa, in occasione delle ultime elezioni amministrative, si arrivò all’ultimo giorno utile col Pd che non sapeva chi candidare a sindaco, e paradossalmente pare che si possa rischiare nuovamente la stessa 'querelle' anche quest'anno.

Il segretario cittadino Paolo Falco aveva ha annunciato che oggi (venerdì 6 agosto) sarebbe stato annunciato il nome del candidato sindaco da portare nella 'bagarre' contro il sindaco uscente Gino Pellegrino. Ed invece dopo una riunione infuocata finita a notte inoltrata non ci sono state praticamente decisioni definitive.

I nomi sul tavolo sono sempre quelli di Paolo Falco, Luigia Martino e di Giuseppe D’Alterio ma non si esclude un colpo di scena con un nome nuovo dalla società civile. Nella giornata di ieri (5 agosto) si è parlato anche dell'avvocato Giuseppe Costanzo che però ha fatto sapere di non avere alcuna intenzione di candidarsi a sindaco, lasciando nuovamente il Partito democratico (e la coalizione) in un vicolo cieco che sta rendendo tutte le operazioni sempre più complicate.

Sembrerebbe che al tavolo 'tecnico' di ieri si sia deciso di chiudere le trattative entro il 15 agosto così da poter poi avere la possibilità di stilare un programma elettorale, e di trovare 16 candidati che possano 'sacrificarsi' in una battaglia elettorale che sembra avere già un sicuro vincitore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2021. Fumata nera nella riunione del Pd: sfuma anche il candidato a sorpresa

CasertaNews è in caricamento