Elezioni 2020. Forza Italia non si presenta al tavolo della coalizione. Venerdì nuovo summit

Si deve scegliere il candidato sindaco. Anche il gruppo di ‘Cittadini in movimento’ assente

Pasquale Salzillo, Stefano Farro e Alessandro Tartaglione

A Marcianise il centrodestra prova a serrare le fila in vista delle elezioni amministrative. Martedì sera si sono ritrovati seduti attorno al tavolo Pasquale Salzillo della Lega, Nicola Balbo di Fratelli di Italia, Stefano Farro del gruppo “Cambiamo”, Alessandro Tartaglione di “Patto per Marcianise”, Giuseppe Tartaglione per “Popolari liberali” e Francesco Tartaglione per “SiAmo Marcianise”. Non hanno partecipato alla riunione invece i rappresentati di Forza Italia e “Cittadini in movimento”. Da monitorare soprattutto la posizione degli azzurri che (ancor di più dopo l’indagine che ha travolto la famiglia Cesaro) rischiano di dividersi in ancora più tronconi,. La discussione tra le parti non ha ancora portato alla definizione del candidato sindaco: venerdì è in agenda un nuovo incontro che, forse, potrebbe essere quello decisivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La nota ufficiale

“In data 9 giugno 2020 il centro destra Marcianise si riunisce per iniziare la discussione e tracciare quelli che sono i criteri che dovrà avere il futuro candidato sindaco. Ora si fa sul serio, al tavolo delle trattative erano presenti i rappresentanti di Lega, Fratelli d’Italia, Cambiamo, Popolari Liberali, Patto per Marcianise e SiAmo Marcianise, erano assenti i rappresentanti di Cittadini in Movimento e quelli di Forza Italia per impegni pregressi. La discussione è stata molto costruttiva nel focalizzarsi sul profilo di quello che sarà il candidato alla guida della coalizione ed i rappresentati si sono dati appuntamento per il 12 giugno. Per riprendere la discussione ed assottigliare sempre più la scelta. La campagna elettorale entra sempre più nel vivo e le carte iniziano a scoprirsi sul tavolo delle trattative, la certezza che emerge dell’odierna riunione è quella che il candidato sindaco uscirà solo ed esclusivamente da quel tavolo, ovviamente anche con le rappresentanze questa sera assenti. È risultata chiara a tutti la volontà di fare squadra e di essere compatti nel prendere le decisioni che domani faranno si che il centro destra amministri 5 anni e non faccia la fine delle precedenti quattro, cadute tutte prima della fine del mandato. Le volontà ci sono tutte la strada è tracciata nei prossimi giorni ne sapremo di più”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinto un milione di euro nel casertano

  • Zona rossa, nuova ordinanza del sindaco: "Vietato circolare in auto ed a piedi nella zona urbana"

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

  • Avvocato multato per aver violato la "zona rossa"

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento