rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Politica Marcianise

Elezioni 2020. Abbate e Fecondo più divisi. Frattolillo studia da sindaco con 2 liste

Il centrosinistra non ha ancora trovato la quadratura ed avanzano le ipotesi alternative

L’intesa nel centrosinistra per le prossime elezioni amministrative a Marcianise sembra non essere ancora vicina.

Anzi, nelle ultime ore è aumentato il ‘tam tam’ relativo ad una possibile divisione che porterebbe a creare due diverse coalizioni in vista del prossimo appuntamento elettorale.

Da un lato ci sarebbe Dario Abbate, convinto di poter vincere la battaglia elettorale e conquistare la fascia tricolore che quattro anni fa gli fu tolta da Antonello Velardi al ballottaggio; dall’altro Filippo Fecondo che, da papabile candidato alla Regione con Italia Viva, vorrebbe puntare su Telia Frattolillo candidata a sindaco. Ed entrambi si stanno muovendo seguendo la propria leadership.

Abbate sta telefonando e sondando varie disponibilità di candidati nelle liste; idem la Frattolillo, che avrebbe ottenuto già la disponibilità di massima dei Rosato e dei Cavagnuolo.

Sullo sfondo da monitorare anche le scelte dell’attuale segretario Pd Angelo Raucci (si potrebbe candidare il figlio alle amministrative) che da tempo ha annunciato il suo addio ai Democrat per seguire Fecondo in Italia Viva, anche se fino ad oggi non c’è stato alcun passaggio formale (oltre ad un messaggio mandato via WhatsApp nel periodo di Natale). Non è da escludere che alla fine Raucci possa appoggiare la lista della Frattolillo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2020. Abbate e Fecondo più divisi. Frattolillo studia da sindaco con 2 liste

CasertaNews è in caricamento