Politica

Elezioni, i Gd escono allo scoperto: "Donisi nostro candidato. E sul sindaco..."

L'organizzazione giovanile del Pd appoggia la candidatura del consigliere uscente e scaccia via ogni dubbio: "Stiamo con Carlo Marino"

Michele Cozzolino e Antonio Ferrante

"Il nostro candidato consigliere per le prossime elezioni comunali di Caserta è Matteo Donisi". Lo hanno annunciato Michele Cozzolino (segretario dei Giovani democratici di Caserta) e Antonio Ferrante (presidente dei Gd) nel corso di una conferenza svoltasi in modalità online per via dell'emergenza coronavirus. Il consigliere comunale uscente del Pd sarà ricandidato nella lista dei Democrat e, così come avvenuto alla tornata elettorale del 2016, potrà godere anche alle Comunali 2021 del supporto dell'organizzazione giovanile del partito.

"La nostra missione politica viene rappresentata da Matteo Donisi all'interno del consiglio comunale - ha affermato Michele Cozzolino - così come dimostrato negli ultimi cinque anni di consiliatura". "Il bilancio di quanto fatto in questi anni - ha aggiunto Antonio Ferrante - è ottimo. Penso alla riqualificazione della biblioteca comunale, che prima era uno spazio degradato, all'approvazione del regolamento per i beni comuni e all'istituzione del Forum comunale dei giovani". L'obiettivo di qui in avanti è chiaro: "Vogliamo avvicinare i giovani ad una visione di sinistra della politica. In questo periodo c'è una grandissima esplosione dell'estrema destra e noi abbiamo il compito di far conoscere la nostra visione ai giovani casertani. Vogliamo promuovere discussioni all'interno del circolo dei Gd per risolvere i problemi quotidiani della città di Caserta".

Sui punti del programma elettorale, invece, Cozzolino e Ferrante non si sono sbilanciati più di tanto. "Abbiamo elaborato un nostro documento che presenteremo al Pd - hanno fatto sapere i due - Il nostro intento è quello di coinvolgere sempre più le associazioni, con un occhio attento ai temi della scuola, del lavoro, dell'ambiente, della vivibilità, dell'urbanistica, della mobilità sostenibile e del ruolo della cultura". 

E mentre c'è chi, tra i partiti di centrosinistra, che ancora non ha sciolto la riserva sul candidato sindaco Carlo Marino, i Giovani democratici sono categorici: "Il sindaco Marino è il candidato del centrosinistra perchè ha il diritto di chiedere agli elettori di giudicare il suo mandato. A Caserta sono anni che un sindaco non chiude un mandato e Marino invece lo ha fatto. E' facile fare polemica sulle cose non fatte, ma bisogna riconoscere che tante cose buone sono state fatte. Ricordiamo che aveva una sfida immensa da affrontare, con una città con milioni di euro di debiti". Infine sulla possibilità di affiancare una quota rosa a Matteo Donisi: "Non escludiamo questa possibilità, stiamo valutando".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, i Gd escono allo scoperto: "Donisi nostro candidato. E sul sindaco..."

CasertaNews è in caricamento