Lunedì, 27 Settembre 2021
Politica Parete

Comunali 2021. Ora è ufficiale: D’Alterio sfida Pellegrino

Il consigliere di opposizione svela i ‘partner’ nella coalizione

Ora è anche ufficiale. La conferma arriva dal diretto interessato: Giuseppe D’Alterio è il nuovo candidato sindaco in vista delle prossime elezioni amministrative di Parete. Sfiderà il primo cittadino uscente, Gino Pellegrino. Il nome di D’Alterio è sempre stato tra i più gettonati nel circolo del Pd (e non solo) ed ha battuto la concorrenza convincendo tutte le anime interne allo stesso partito e tutti i gruppi politici che hanno ‘sposato’ il progetto della coalizione. Adesso sono momenti febbrili per la costruzione della lista di 16 candidati al consiglio comunale e per la stesura del programma elettorale. In questo weekend la coalizione, guidata da D’Alterio, annuncerà tutti i gruppi politici (tra associazioni presenti sul territorio e partiti) che saranno presenti alle prossime elezioni e probabilmente potrebbe anche emergere qualche nome dei papabili futuri consiglieri.

La novità assoluta è quella che emerge dalle parole dello stesso D’Alterio che annuncia come a sostenere la coalizione ci sarà “Italia Viva, rappresentata dalla coordinatrice dell’agro aversano Luigia Martino, ma ci sarà anche il Movimento Cinque Stelle e abbiamo avuto il sostegno anche da Luigi Roma”, quest’ultimo candidatosi alle ultime elezioni regionali. Insomma prende forma un gruppo politico che potrà sicuramente dire la sua in vista dell’appuntamento elettorale. Martino e Roma non si candideranno personalmente (come già annunciato nel corso delle ultime settimane) ma a quanto pare sosterranno D’Alterio e il progetto capeggiato dal Partito democratico. La coalizione sarà sostenuta anche dall’ex sindaco Pietro Ciardiello e si sta valutando la possibilità di candidare il figlio Agostino.

I 16 candidati sono in questo momento un rebus e tutti i dubbi saranno sciolti solamente tra questo weekend e l’inizio della prossima settimana. Ricordiamo che entro sabato 4 settembre (alle ore 12) si dovranno presentare le liste complete di programma nell’ufficio elettorale del Municipio, alla presenza del segretario dell’Ente. Potrebbero scendere in campo anche ex amministratori comunali ma in pratica la lista va chiudendosi giorno dopo giorno con D’Alterio che sta anche intensificando gli incontri propedeutici alla ‘compilazione’ della lista (che sarà sicuramente civica).

Adesso si attende la contromossa del sindaco Pellegrino che aveva lasciato la porta aperta ad altri due candidati (ad oggi ne ha annunciati 14, e sperava di poter ricavare qualche elemento dagli ‘scontenti’ della coalizione oggi guidata da D’Alterio) ma che probabilmente dovrà chiudere il ‘gruppo’ con 2 suoi fedelissimi. Si va quindi delineando una sfida a due che porterà i cittadini di Parete, il 3 e 4 ottobre, a scegliere il nuovo sindaco di Parete.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali 2021. Ora è ufficiale: D’Alterio sfida Pellegrino

CasertaNews è in caricamento