Domenica, 17 Ottobre 2021
Politica Casaluce

Elezioni 2021, Comella è il quarto candidato a sindaco

E’ sostenuto da Casaluce Civica e da ‘Casaluce Città’ con alcuni ex della maggioranza

A pochi giorni dalla presentazione delle liste in Municipio è emersa, con forza, la candidatura di Antonio Comella, ex consigliere comunale di opposizione nonché ormai ex ‘partner’ dell’altro candidato sindaco Antonio Cutillo. La candidatura di Comella ‘spaventa’ i più per un motivo molto semplice: è stata costruita con degli elementi di ‘Casaluce Civica’ (il nome della lista civica che si presenterà al voto) ma anche da alcuni elementi di ‘Casaluce Città’ tra i quali Emilio Di Martino (poi si scopriranno gli altri) che è stato consigliere comunale di maggioranza con Antonio Tatone prima di ‘staccarsi’ dal gruppo di maggioranza insieme a Stefano Sembiante, Nicola Marino, Armando Marino e Antonietta Esposito (da valutare le posizioni di questi ultimi 4).

Comella attualmente è il quarto candidato sindaco (insieme all’ex sindaco Tatone, e agli ex consiglieri comunali di opposizioni, in due ‘epoche’ diverse, Antonio Cutillo e Francesco Luongo). Comella ha annunciato sui social (come ormai si è soliti fare) la sua discesa in campo con un video di pochi minuti col quale annuncia la sua volontà di avere una “Casaluce diversa in futuro”.

Sottolinea il “febbrile clima elettorale” e poi apre subito la sua dichiarazione dicendo che ‘Casaluce Civica’ nasce dalla collaborazione con un altro gruppo cittadino, e cioè appunto l’associazione “Casaluce Città, coi quali c’è stessa visione di intenti per migliorare la nostra città”. Visto che c’è un “comune obiettivo di restituire dignità al nostro amato paese. Dobbiamo riscoprire il senso di appartenenza ad un’unica madre, la nostra splendida Casaluce. Serve dare un contributo reale alla crescita collettiva della nostra città. Non servono grandi opere, ma dobbiamo puntare sulla quotidianità. I cittadini devono vivere circondati da pulizia e non da erbacce; devono vivere in un paese dove le buche sono ridotte al minimo e dove si possa dire di avere un territorio vivibile”.

E poi parla anche di bambini, adulti e anziani dicendo che “bisogna dare dignità ai più piccoli, affidarsi alla dignità e al rispetto degli adulti e puntare sul valore inestimabile di coloro che hanno vissuto di più la città. Bisogna guardare il futuro in un’ottica inclusiva, con uno sviluppo sostenibile del territorio. Tutti noi crediamo che un’altra Casaluce sia possibile, insieme abbiamo il dovere di cambiarla”.

Ovviamente vogliono cambiarla anche tutti gli altri 3 candidati sindaco che hanno già presentato alcuni candidati al consiglio comunale. Luongo con ‘Agire’ ha schierato Giovanni D’Ambrosio, Raul Pagano, Sara Turco, Valentina Sorrentino, Tommaso Iovine e Nicola Fusco. Uniti per Cambiare con Cutillo invece ha ottenuto il sostegno di Pasquale Bruno, ex candidato sindaco e avrà come candidati Raffaele Forchia e Valentina Pascale (gli unici due già annunciati). Mentre il sindaco ‘uscente’ Tatone sta tenendo in una ‘bolla’ i suoi candidati e potrebbe annunciarli solamente a poche ore dalla presentazione delle liste.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2021, Comella è il quarto candidato a sindaco

CasertaNews è in caricamento