Politica

Elezioni, il sindaco Marino incassa l'appoggio del circolo dell'Avanti

Il presidente provinciale Brancaccio ufficializza il sostegno al sindaco uscente per le Amministrative 2021

Il sindaco di Caserta, Carlo Marino incassa l'appoggio ufficiale del circolo dell'Avanti di Caserta per le prossime elezioni comunali. A renderlo noto è stato Francesco Brancaccio, fresco di nomina come presidente provinciale dei circoli dell’Avanti di Terra di Lavoro, che è intervenuto alla prima assemblea nazionale: “Sono soddisfatto di questa iniziativa realmente inclusiva ed utile a rafforzare ed unificare tutto il centrosinistra, ben vengano progetti politici come questo soprattutto dopo il post pandemia che ha cambiato letteralmente la società. Dobbiamo affrontare 4 grandi emergenze, quella sanitaria che ancora non è finita, quella lavorativa che sarà la vera sfida futura per la ripartenza del nostro Paese, altra emergenza quella culturale ma soprattutto quella della giustizia e solo con serie riforme strutturali nate da un confronto diretto con gli addetti ai lavori possiamo realmente abbattere quel muro tra società ed istituzioni. Su queste basi – conclude Brancaccio – stiamo lavorando alla creazioni di tanti nuovi circoli in provincia casertana e presentando nostri candidati alle future elezioni amministrative. A Caserta appoggeremo in modo ufficiale la candidatura a sindaco di Carlo Marino".

La prima assemblea nazionale dei circoli dell’Avanti è stata presieduta dal direttore responsabile dell’Avanti, Stefano Carluccio e da Roberto De Masi editorialista dell’Avanti, a cui hanno fatto seguito i numerosi interventi dei rappresentanti dei circoli attivi ormai in tutta Italia, per poi concludersi con gli interventi di Giovanni Sgambati (segretario regionale Uil Campania), Pierpaolo Bombardieri (segretario generale della Uil) e Claudio Martelli, direttore dell’Avanti. Ad aprire gli interventi è stato Felice Iossa ex sottosegretario industria e commercio ed attualmente referente regionale di Avanti Napoli: "Diffondere l’Avanti significa diffondere la nostra cultura, le nostre idee, della ricostruzione di un socialismo largo ed inclusivo, necessario al rilancio del Paese - ha dichiarato - La nostra iniziativa politica è rivolta alla costruzione di un ampio fronte riformista che va dal Pd ad Azione di Calenda, da Più Europa ai cattolici di Bentivogli a parte di Forza Italia. Il Pd nato con l’intento di fungere da punto di riferimento per tutto il centro sinistra ha perso tale funzione con conseguenze negative che si sono avvertite dentro e fuori dal partito. Mortale poi è stato l’abbraccio con i 5 Stelle, che oggi sono in grandissima difficoltà. Ma oggi è importante e interesse di tutti recuperare il Pd ad un ruolo diverso, per allargare il campo riformista. L’Avanti ha inoltre l’importante funzione di contribuire a cambiare la politica in Italia. Basta con i partiti personali che durano una stagione, bisogna riprodurre ideali e valori che siano alla base di un nuovo sistema dei partiti, capace di rinvigorire la democrazia e il rilancio della partecipazione dei cittadini”.

Martelli ha aggiunto: "Dove ci sono le condizioni politiche bisogna partecipare alle competizioni elettorali. La politica non può essere solo teoria, ma anche mettere in atto le idee del socialismo nelle istituzioni". E sulle misure da adottare sul sistema Paese: "Devono tenere conto invece dell’insieme e di ogni singolo effetto - ha sottolineato - Sappiamo che abbiamo bisogno di crescere di più, ma anche la crescita ha prodotto un aumento delle disuguaglianze nel mondo, quindi occorre puntare su una crescita equilibrata, cioè quella che tiene conto di un fattore in genere molto trascurato: l’equità, una maggiore giustizia sociale, mettere più giovani in condizione di formarsi, istruirsi e di trovare occupazione . Anche questo infatti genera sviluppo e crescita. L’equità è un elemento dinamico che aumenta lo sviluppo in maniera più equilibrato”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, il sindaco Marino incassa l'appoggio del circolo dell'Avanti

CasertaNews è in caricamento