Il centrosinistra si prende tutto l'Asi: Rizzieri e Comunale nel cda

Rieletti anche Pignetti e Tamburrino. Il voto a ridosso delle Primarie sull'asse Graziano-Zannini

Raffaella Pignetti

Dimissioni ed elezioni lampo al Consorzio Asi di Caserta: il centrosinistra si prende tutte le caselle a disposizione nel consiglio di amministrazione. Questa mattina si e tenuta l'assemblea dei delegati che dopo aver accolto le dimissioni della presidente Raffaella Pignetti e del componente Nicola Tamburrino (sindaco di Villa Literno), ha provveduto ad eleggere nuovamente i membri del comitato. La stessa Pignetti e Tamburrino sono stati riconfermati e con loro sono stati eletti Alessandro Rizzieri di Mondragone (consigliere comunale vicino al consigliere regionale Giovanni Zannini) e Gianni Comunale (consigliere comunale del Pd di Caserta). Un'operazione che ha visto premiare l'asse tra i consiglieri regionali Stefano Graziano e Giovanni Zannini.

Un'elezione avviata senza clamore che ha sfruttato anche la concomitanza delle Primarie per passare in sordina. Il voto è arrivato questa mattina, con 13 delegati presenti alla convocazione. Così si mette fine alla difficile situazione che si era venuta a creare per le dimissioni (o dismissioni) di Salvatore Davidde e Fulvio Granata. Resta invece confermato il quinto membro Dario Di Matteo, ex sindaco di Teverola, che è di nomina regionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Morti altri 8 pazienti ricoverati col Covid: 589 nuovi positivi nel casertano

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento