rotate-mobile
Politica

Elezioni. Ciro Guerriero in campo con una sola lista

Il candidato sindaco: “Vogliamo spazzare via chi tiene in ostaggio la città”

Ciro Guerriero ufficializza che ci sarà una sola lista a suo supporto per le prossime elezioni comunali di Caserta.

Il candidato sindaco di ‘Caserta Kest’è’ afferma: “ “Ci mettiamo in gioco con una sola lista, per spazzare via in un solo colpo, chi da decenni tiene in ostaggio la città”. Guerriero si presenta agli elettori con una lettera aperta nella quale puntualizza gli obiettivi programmatici e le strategie per coglierli. “Sono orgogliosamente casertano  dalla nascita, e ritengo di conoscere abbastanza la mia città, dal centro fino all’ultima delle sue periferie, con tutte le sue problematiche. Ho frequentato l’asilo e primina al  Sant’Antida, le elementari alla Lombardo Radice, le medie presso l’Istituto salesiano e, dopo il conseguimento del diploma come ragioniere, ho acquisito, dopo aver vinto un concorso, anche il diploma in fisioterapia e riabilitazione a Piedimonte Matese, cui poi è seguita  la laurea in Medicina presso l’ Università ‘G. D’Annunzio’ di Chieti e Pescara. Orgogliosamente padre, di due figlie universitarie iscritte a medicina e giurisprudenza, convivo con un labrador di 5 anni che si chiama Zeus. Sin da giovane coltivo la passione per la musica e mi sono dedicato, in maniera hobbystica all’attività di Dj e speaker radiofonico fondando la radio ‘Vetrina 81100’, nonché all’organizzazione di eventi pubblici e privati , alcuni di essi, sono oramai indelebili nelle menti casertane, come il Capodanno a Caserta in Piazza Dante donato senza alcun onere comunale”.

Ed aggiunge: “Negli ultimi mesi la vita di tanti è stata stravolta dagli accadimenti, nel contempo io ho fatto la scelta più difficile,  quella di rispondere ai tanti concittadini che da tempo mi chiedevano , un impegno diretto e significativo per cambiare la nostra città dopo tanti anni di malgoverno. Mi candido umilmente a  sindaco della mia città, ancora una volta ci metto la faccia perché ho un sogno, sogno come tutti voi, una città viva, accogliente e “plurale”. Una città socialmente e culturalmente attiva, che riparta dalle scuole e dalle agenzie educative come baluardi di istruzione, cultura e coscienza civica. Sogno una città pulita, che implementi innovazioni e guardi al futuro”.

Guerriero invita a guardare “bene i 32 nomi nelle liste elettorali. Sono sempre gli stessi, accompagnati in molti casi, da 30 portavoti che devono garantire, con i consensi presi in famiglia, l’elezione dei capibastone. Guardate quanti simboli nuovi e quante liste civetta che spariranno dalla scena dopo il voto del prossimo ottobre. Io e i miei sostenitori abbiamo fatto una scelta ardua ma diversa. Una lista, un candidato. Una lista di persone comuni, concrete e senza fronzoli. Un candidato sindaco libero, non  in vendita, che non si piega ai comitati d’affari”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni. Ciro Guerriero in campo con una sola lista

CasertaNews è in caricamento