Politica

Zinzi sul biodigestore: “Ecco gli atti di Marino che conferma Ponteselice”

Il candidato Pd ribadisce: "Pronto a rivedere localizzazione", il rivale: "Bugia clamorosa"

Il nodo biodigestore continua ad accendere il clima in questi ultimi giorni di campagna elettorale.

Il sindaco uscente di Caserta Carlo Marino ha confermato all'Ansa la volontà di realizzare l'impianto ma ha ribadito l'idea di cambiare la localizzazione a Ponteselice, a poca distanza dalla Reggia e dal quartiere Acquaviva. "Il Biodigestore si farà perché nella nostra città, come in tutta la Regione, c'è bisogno di impianti, specie per l'umido" ha affermato Marino. "Ce lo chiedono l'Europa, il Governo Nazionale e quello regionale. Abbiamo i fondi per l'impiantistica per cui il biodigestore va fatto, anche perché con la sua costruzione saremo autonomi per lo smaltimento dei rifiuti umidi e potremo così abbassare tasse e tariffe ai casertani; inoltre l'impianto produrrà compost, ovvero fertilizzante per i nostri terreni. Sono pronto però a discutere sullo spostamento del luogo dove sarà realizzato.

Parole che hanno provocato la pronta risposta del candidato sindaco del centrodestra Gianpiero Zinzi che ha mostrato le carte di nuovi atti firmati dal sindaco che invece porterebbero avanti l'idea di realizzare l'impianto a Ponteselice. "Il mio primo atto amministrativo sarà la revoca del biodigestore. Con noi non verrà ospitato né a Ponteselice né in nessuno luogo cittadino. Oggi Marino ha detto una clamorosa bugia. Afferma di voler cambiare la localizzazione del biodigestore a Ponteselice quando da poche ore ha firmato un nuovo atto, inviato alla Regione Campania, in cui conferma l’iter per l’impianto e paga i costi dell’istruttoria. Vi pare una cosa possibile? Non voglio fare una cosa, ma intanto la faccio e mi espongo pure a rischio giudiziario. Le parole se le porta il vento, quello che contano sono gli atti. E gli atti dicono che Marino obbedisce alla volontà del Presidente De Luca, però nel frattempo getta fumo negli occhi dei casertani, a cominciare da quelli del quartiere Acquaviva. È solo la strategia disperata di chi sa che sta per perdere le elezioni”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zinzi sul biodigestore: “Ecco gli atti di Marino che conferma Ponteselice”

CasertaNews è in caricamento