Politica Capriati a Volturno

SPECIALE CAPRIATI A VOLTURNO Prato sfiora la doppietta ma Marcaccio è il sindaco

Sorpresa dalle urne con lo sfidante che batte il primo cittadino in carica. Terza Amato

Non riesce il bis a Gianni Prato che viene superato dal competitor Rocco Marcaccio eletto sindaco. Terza Adele Amato che riesce ad entrare in assise tra i banchi dell'opposizione. "Per i prossimi cinque anni, ci impegniamo ad amministrare per il bene dell'intera collettività, sui binari della legalità, della trasparenza, dell'operosità e del rispetto. Vogliamo dare una vera svolta alla nostra amata Capriati, ma per farlo abbiamo bisogno dell'appoggio e del sostegno di ogni singolo cittadino Capriatese", si legge in una nota di 'Rinasce'.

La nuova maggioranza sarà composta da Ermelinda Acquaro, Rosaria Castaldo, Fabiola Rocchio, Antonietta Viccione, Cosimo Montanaro, Raffaele Ronghi, Antonio Stroia. Con Prato in opposizione anche Pietro Frasca che fa il pieno di voti ma non riesce.

I CANDIDATI, LE LISTE (In neretto gli eletti)

ROCCO MARCACCIO - 457 - Eletto sindaco

CAPRIATI RINASCE. Ermelinda Acquaro 41, Rosaria Castaldo 66, Fabiola Rocchio 44, Antonietta Viccione 52, Saverio Marcaccio 28, Cosimo Montanaro 36, Giovanni Nicola Moscatiello 16, Teodoro Rampone 3, Raffaele Ronghi 105, Antonio Stroia 49.

- - - - - - - - - - - - - -

GIANNI PRATO - 424 - Eletto consigliere comunale

CAPRIATI NEL CUORE 3.0. Demetrio Senerchia 36, Giancarlo Cambio 93, Pietro Frasca 101, Bruno Ciolli 36, Antonio Cipollone 20, Anna Cardillo 22, Romina Iacovone 41, Veronica Rocchio 20, Alfredo Forte 12, Lucia D'Ippolito 21

- - - - - - - - - - - - - - -

ADELE AMATO - 197 - Eletta consigliera

PER CAPRIATI. Luigi Bagaglia 15, Giovanni Barone 17, Daniela Capaldi 22, Vincenzo Carusone 3, Angelo Ciaraldi 13, Gaetano D'Orsi 20, Vincenzo Esposito 13, Pasqualina Macri 29, Valentin Marcu 17, Antonio Fabio Russo 33.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SPECIALE CAPRIATI A VOLTURNO Prato sfiora la doppietta ma Marcaccio è il sindaco

CasertaNews è in caricamento