menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Peppe Stabile ed Enrico De Cristofaro

Peppe Stabile ed Enrico De Cristofaro

ELEZIONI Un nome a sorpresa per il centrodestra: ora si può chiudere davvero

Spunta Verde: ci sarebbe anche il placet dei partiti. Nel Pd non c'è ancora una scelta definitiva sulla coalizione e sul tavolo restano tre aspiranti sindaci

Un nome a sorpresa che potrebbe mettere d’accordo tutte le anime del centrodestra. E’ quello che sta girando con forza nelle ultime ore ad Aversa e sul quale si sta cercando una convergenza più ampia. La persona indicata per guidare la coalizione è Ninotto Verde, con trascorsi in Forza Italia, e consigliere comunale nelle due amministrazioni comunali di Domenico Ciaramella, nelle quali ha ricoperto anche l’incarico di presidente del consiglio comunale.

Un nome sul quale ci sarebbe la convergenza di gran parte delle liste civiche che si sono incontrate mercoledì sera e che troverebbe sponde anche all’interno di Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia. Una persona moderata con una pregressa esperienza amministrativa: ecco il motivo per cui si sta cercando di chiudere su Verde, anche per evitare altri candidati (Peppe Stabile ed Enrico De Cristofaro su tutti) che sicuramente spaccherebbero la coalizione, non essendo graditi, rispettivamente, a diversi protagonisti del tavolo delle trattative.

In casa centrosinistra, invece, non c’è ancora una decisione della strada da prendere. Sul tavolo del Partito democratico ci sono ancora i nomi dei tre ex consiglieri comunali Marco Villano, Elena Caterino e Paolo Santulli, ma non si riesce a trovare la quadratura del cerchio. Anche perché si sta ancora sperando che altre liste civiche, come Noi Aversani, possano alla fine decidere di accodarsi, seppur stanno partecipando ai tavoli delle civiche di centrodesdtra. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento