rotate-mobile
Politica Aversa

Elezioni. Il Movimento 5 Stelle spacca il centrosinistra e accelera su Panza

Buonpane scrive agli 'alleati' e ribadisce la proposta ma al tavolo c'è ancora il nome di Baldascino

Il Movimento 5 Stelle rompe gli indugi, rompe il tavolo del centrosinistra, spazza il nome (scelto in modo unitario) di Mauro Baldascino e lascia Filippo Panza candidato sindaco. È successo nella giornata di ieri quando il coordinatore Provinciale del MoVimento 5 Stelle, Giuseppe Buompane, ha scritto al commissario del Pd Eugenio Marino, ad Antonio di Ronza Rappresentante Lista Civica “La Politica Che Serve”, a Nicola Grimaldi, segretario cittadino di Centro Democratico, a Gabriele Vedova, rappresentante della lista civica “Aversa Progressista”, e ad Antonio Dell’Aquila, coordinatore di “Alleanza Verdi e Sinistra”.

Con una nota, “il M5S in un momento di forte rallentamento dei lavori del tavolo, ha ritenuto di provare a pensare alla figura di un proprio esponente locale come possibile sintesi per superare eventuali dubbi e ritrosie verso un nome, seppur autorevole, ma verso il quale nessuna forza politica di questo tavolo ha ritenuto di assumersene la responsabilità”. E così Buonpane ha lasciato il nome di Panza in quanto “il M5S ha “provato a pensare” alla figura di un proprio esponente locale; ma l’inchiostro giornalistico è stato più veloce del pensiero. Non seguite, poi, false notizie di “caminetti” aversani o romani che raccontano di spinte verso questo o quel candidato. Per quanto mi concerne, il M5S, ha grande rispetto e considerazione per le storie e dinamiche locali; se fosse vero il contrario, il M5S, senza un validissimo gruppo territoriale, termometro politico vivo sul territorio, ad oggi avrebbe ceduto alle lusinghe di altre compagini e cartelli elettorali che poi si sono mostrate nel loro vero volto valoriale”.

“Il nome di Filippo Panza – ha spiegato il coordinatore provinciale del Movimento - è venuto fuori solo per una disponibilità che questo coordinamento ha strappato al diretto interessato, nonostante le sue preghiere di non tenerlo in considerazione. E per questo sacrificio che gli ho chiesto mi scuso pubblicamente con Filippo e sua moglie Clara. Il M5S è a questo tavolo per costruire una vera proposta politica progressista. Delimitata in un recinto valoriale invalicabile”.

La proposta di Buonpane è stata discussa nel corso della riunione del centrosinistra cui hanno presto parte (via web) anche Susanna Camusso oltre che il commissario cittadino del Pd Eugenio Marino, gli esponenti locali dem e degli altri rappresentanti delle liste civiche. Al momento il tavolo ancora non ha chiuso il cerchio su Panza che resta ‘in ballottaggio’ con il nome di Mauro Baldascino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni. Il Movimento 5 Stelle spacca il centrosinistra e accelera su Panza

CasertaNews è in caricamento