rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Politica Marcianise

Elezioni. La candidatura dell'ex sindaco rischia di spaccare il centrodestra

Summit tra i leader provinciali di Fi, Fdi e Lega: Velardi in pole ma il nome non è condiviso da una parte degli esponenti locali. Il centrosinistra 'ragiona' su Lina Tartaglione mentre Marcianise in Comune incontra i cittadini

Nel pomeriggio del 4 marzo è in programma un importante summit tra i segretari provinciali dei tre partiti di centrodestra. Allo stesso tavolo si ritroveranno Marco Cerreto per Fratelli d'Italia, Giuseppe Guida per Forza Italia e Salvatore Mastroianni per la Lega. Si discuterà delle candidature alle prossime elezioni amministrative, in programma il 14 e 15 maggio.

Tra i principali temi di discussione c'è la questione Marcianise. Il centrodestra sembra aver deciso di puntare sull'ex sindaco Antonello Velardi. Un nome che, però, rischia di provocare spaccature in quanto non condiviso soprattutto da una parte degli esponenti locali del centrodestra. Del resto proprio il centrodestra, nelle due amministrazioni guidate dall'ex sindaco e che si sono concluse in anticipo, ha svolto un ruolo di opposizione: in molti quindi si chiedono come si possa sostenere la candidatura di Velardi.

Si rischia quindi una spaccatura nel centrodestra se alla fine dovesse essere imposto il nome di Velardi. Nelle prossime ore potrebbero esserci, quindi, importanti sviluppi.

Si muove anche il centrosinistra che deve trovare la sintesi su un nome condiviso. Sul tavolo ci sarebbe quello di Lina Tartaglione, che però non godrebbe dell'appoggio dell'intera coalizione e quindi è necessario capire se gli eventuali dubbi potranno essere superati per presentare una coalizione coesa guidata da una donna.

Ovviamente ci sono anche altri gruppi che sono attivi in questa fase. Marcianise in Comune il 4 marzo alle 16:30 avrà un incontro con la cittadinanza dal titolo "Quale futuro per Marcianise?" e nel quale il gruppo presenterà le sue prime proposte. L'incontro, con l'introduzione di Salvatore Marino e moderato da Milena Taddia, permetterà alla piattaforma di democrazia partecipativa "Marcianise in Comune" di presentare le prima proposte attraverso gli interventi di Domenico Rosato su cultura, turismo e università; Vincenzo Restivo su diritti civili e pari opportunità; Francesco Cangiano su mobilità sostenibile e spazi urbani; Telia Frattolillo su urbanistica e lavori pubblici; Claudio Formicola su marketing del territorio. Inoltre saranno presentati nuovi tavoli tematici attraverso gli interventi di Agostino Grillo su attività produttive; Giuseppe Madonna su lavoro; Pasquale Marino su politiche sociali; Marco Mozzillo su politiche giovanili, sport e associazionismo; Francesco Piccolo su pubblica istruzione e formazione; Teresa Tartaglione su ambiente e salute. Le conclusioni dell'incontro, che si terrà presso l'auditorium della chiesa di San Giuliano in via Clanio, saranno affidate a Tommaso Zarrillo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni. La candidatura dell'ex sindaco rischia di spaccare il centrodestra

CasertaNews è in caricamento