rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Politica Capua

Elezioni. 'Insieme' e Partito Animalista: "Basta frammentazioni, servono coalizioni che amministrino per 5 anni"

L'appello dei gruppi guidati da Barresi e Munno

Le elezioni comunali a Capua sono ormai alle porte e la coalizione formata da Insieme per Capua, del coordinatore cittadino Roberto Barresi, e Partito Animalista, guidato da Carmine Munno, indica la strada che intende perseguire: "Un’idea politica innovativa per Capua. Dalle ultime due fallimentari amministrazioni comunali abbiamo ereditato danni profondi e tanta confusione proprio in un momento che, invece, richiedeva un modello politico amministrativo utile e concreto. Le amministrazioni Centore e Branco non sono neppure giunte al termine del loro mandato. Sono crollate su se stesse per la pochezza delle idee, l’immobilismo, l’irresponsabile e pervicace cocciutaggine di sottrarsi ad ogni confronto e considerare irricevibile ogni critica e perfino ogni suggerimento. Si sono perdute, in modo colpevole ed imperdonabile, ulteriori ed importanti occasioni di rilancio e di sviluppo".

I due responsabili aggiungono: "Oggi si avvicinano nuove consultazioni elettorali amministrative e già cresce un convulso lavorio di partiti, di movimenti, di coalizioni e di candidati. Prima ancora delle cose da proporre, occorre che si diano concrete garanzie che saranno evitati i marchiani errori che hanno lasciato la città nel disordine, nella povertà di prospettive e nel completo abbandono. Chi si propone di governare la città dovrebbe sentire forte la maturità, la responsabilità, il buonsenso ed il dovere di creare i presupposti per un’amministrazione finalmente efficiente, organizzata e credibile all’interno e all’esterno dei confini comunali. Si rileva che, allo stato, manca nel confronto elettorale e nel dibattito politico locale, la sensazione che si lavori per riportare l’intelligenza, l'amore e l'energia della comunità cittadina dentro la politica, con progetti e nuove forme organizzative dinamiche che oggi, in modo del tutto evidente, non trovano spazio nell' attuale contesto politico. Quasi tutti i nostri competitori, purtroppo, oggi appariono tristemente impegnati solo ad immaginare, in modo compiaciuto, di poter essere ciascuno, il futuro capo dell’amministrazione comunale. Ci auguravamo, invece, che gli aspiranti sindaci si fossero impegnati a mettere a punto un'idea progettuale quanto più allargata possibile, intelligente, lungimirante, forte e condivisa, per affrontare insieme i gravi problemi che affliggono Capua" 

E sottolineano: "Occorre un modello politico diverso da quello sinora posto in essere ed è necessario creare un patto solido tra movimenti e forze politiche, per la città. Non sfugge infatti che nel nostro comune l'economia è ferma, il turismo langue, le attività produttive non decollano, il ponte nuovo è chiuso da anni con disagi commerciali e della viabilità, la villa comunale è una chimera dai cancelli sprangati, gli alberi spaventosamente mutilati e una triste avulsione dalla vita cittadina. La sicurezza è insufficiente, lo sport è affidato al buon cuore di appassionati, la qualità di vita è pessima. Perfino i cimiteri sono violati senza controlli. Le attività a tutela dell’ambiente e degli animali sono assolutamente inesistenti e lasciate alla bontà ed al buon cuore di alcuni cittadini che lo fanno volontariamente, da anni sfruttati e che fanno sacrifici economici e personali. La buona volonta di privati cittadini non può supplire da sola alle deficienze della municipalità".

Per questo si lancia un appello a tutte le forze politiche: "Come si può pensare alla rinascita del nostro territorio, preoccupandosi solo di dividere le forze, anzichè unire e senza aver prima preparato un programma chiaro, serio, concreto, sostenibile e, soprattutto, il più possibile condiviso? A cosa serve proporre un modello di politica solo elettorale e completamente scollegato dalla realtà, per giunta con la presunzione di saper fare tutto da soli, senza avvertire la necessità di assicurare a Capua un’amministrazione stabile, capace, coesa e di spessore? Noi vogliamo un’amministrazione che vinca in modo forte e che governi per tutto il mandato quinquennale e, ancor di più, che si sappia guadagnare la fiducia ed il merito di garantire continuità amministrativa anche nella consiliatura successiva posto che i problemi che ci sono stati lasciati richiedono interventi mirati e, soprattutto, duraturi. In questa situazione a chi giova il protagonismo e la frammentazione di energie? Sicuramente ciò non risponde all’interesse dei cittadini e del territorio, ma solo a creare polvere e baruffe inutili. Bisogna invece costruire la cinghia di trasmissione tra cittadinanza e rappresentanza. Ma ci rendiamo conto che sono vent'anni che a Capua si chiudono ospedali, uffici ed attività economiche, che non vengono riqualificate piazze e privatizzati gli spazi pubblici? È il tempo della sfiducia e le persone non credono più a nessuno e bisogna riconoscere che hanno assolutamente ragione. E’ necessario incontrarsi, confrontarsi senza preconcetti e riserve mentali, immaginando in modo collettivo un futuro diverso".

Quindi concludono: "Con la nostra coalizione di Insieme per Capua e Partito Animalista , vicini e sensibili al bene comune, ci stiamo attivando in tal senso, plasmando il nostro impegno politico alle esigenze ed al servizio della comunità e del territorio. Auspichiamo che anche altre forze politiche, con intelligenza, maturità e responsabilità, vogliano fare altrettanto, per il bene della nostra città, in un quadro proficuo di condivisione e concretezza. Il nostro auspicio è questo, la nostra posizione politica di centro autentico e convinto, lo rende naturale. Saranno capaci le forze politiche locali di comprenderlo? Non si perda ulteriore tempo, il nostro dovere per Capua è questo”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni. 'Insieme' e Partito Animalista: "Basta frammentazioni, servono coalizioni che amministrino per 5 anni"

CasertaNews è in caricamento