Il sindaco detta la linea: 3 donne nella giunta

Calano le quotazioni di Cioffi. De Filippo gli manda un messaggio via Facebook

Il sindaco Andrea De Filippo

Nonostante abbia iniziato a lavorare, sul piano amministrativo, fin dal giorno dopo l’elezione a sindaco, Andrea De Filippo sta scoprendo, pian piano, tutti i problemi (politici e burocratici) per far partire ufficialmente la nuova amministrazione comunale di Maddaloni. Ancora di più se si considera che il neo sindaco ha dovuto fare i conti anche con l’indagine aperta dalla Dda e dal contestuale sequestro dei verbali che ha bloccato il lavoro della commissione elettorale per una settimana.

Poi ci si mette la politica, coi suoi ritmi. Ed in particolare con quelle che, utilitariamente parlando, vengono definite “posizioni di visibilità”. Ma il discorso, naturalmente, va sulle nomine degli assessori e l’indicazione del nuovo presidente del consiglio comunale. E quelle che sta vivendo De Filippo, al netto delle smentite e delle dichiarazioni di facciata, sono ore di pressioni, trattative e despitaggi (o bacchette che dir si voglia…). Al punto che lo stesso sindaco, con un post su Facebook, ha manifestato una certa insofferenza. “Documenti fasulli, candidati che si dimettono senza essere stati eletti. Di tutto, di più. Maddaloni ha bisogno di buona politica, ma anche di buona stampa. Tutti dobbiamo essere all’altezza del compito, altrimenti prevale la spazzatura. In ogni caso, con me non funziona. Non mi sono fatto mai tirare per la giacchetta e non intendo cominciare adesso. Il mio unico interesse sono la città e i Maddalonesi. Per il resto non c’è trippa per gatti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Parole che celano un nervosismo fino ad oggi “mascherato” nelle varie dichiarazioni di facciata. Il centro della questione di cui parla De Filippo è Gennaro Cioffi: CasertaNews vi aveva raccontato già nei giorni scorsi che l’ex consigliere comunale stava pensando seriamente ad un ingresso nella giunta De Filippo, avendo lavorato dietro le quinte per il candidato sindaco. E Cioffi sta cercando di avere l’appoggio dei consiglieri per poter essere indicato quale assessore, ma difficilmente avverrà perché De Filippo ha un altro pensiero: mettere lui i tre nomi che spettano a “Maddaloni nel Cuore” e “De Filippo sindaco” e puntare sugli esterni. Che saranno, a meno di clamorosi colpi di scena, 3 donne: Alessandra Vigliotti all’Ambiente, Caterina Ventrone alle Attività Produttive e Valentina Carangelo ai Lavori Pubblici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI E' ufficiale: Grimaldi eletto. Nel nuovo consiglio regionale ben 5 uscenti

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento