Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica Succivo

Si dimette il sindaco a pochi mesi dal voto

Colella: “Non è più possibile salvaguardare la coesione di indirizzo dell’azione amministrativa”

“Non è più possibile salvaguardare la coesione di indirizzo dell’azione amministrativa”. Con questa motivazione il sindaco di Succivo Gianni Colella ha rassegnato oggi le sue dimissioni dalla carica a pochi mesi dalla tornata elettorale che avrebbe posto fine alla sua amministrazione dopo 5 anni. “La decisione - spiega Colella - maturata con notevole sofferenza, viene assunta in assoluta serenità e nella consapevolezza di aver operato scelte positive nell’interesse della collettività che, spero, produrranno benefici per la Cittadinanza tutta”.

“Come detto sin dal primo giorno d’insediamento, la porta dell’ufficio del Sindaco è rimasta sempre aperta a tutti i cittadini - ha aggiunto Colella - L’obiettivo dell’azione politica è sempre stato quello di agire nell’interesse di tutti e non dei singoli, non ho mai cercato di “comandare” e/o “gestire” ma solo di amministrare. Sin dall’inizio del mandato popolare ricevuto, il sottoscritto ha cercato di interpretare il suo ruolo con onestà, diligenza, coerenza, abnegazione e spirito di servizio senza mai tradire gli impegni programmatici presi con la sottoscrizione della candidatura e di essersi prodigato per perseguire un’azione di risanamento e rilancio amministrativo, dedicando senza alcun rimpianto al mio amato Paese tempo, studio ed impegno”.

Ma per Colella “non è più possibile salvaguardare la coesione di indirizzo dell’azione amministrativa per continuare a perseguire unitariamente la piena governabilità dell’Ente, visti i contrasti all’interno della maggioranza e vista l’impossibilità di attuazione del programma elettorale da tutti condiviso e sottoposto ai cittadini di Succivo. Certo della considerazione da parte della Cittadinanza sul mio operato da Sindaco e sulla mia persona, rassegno le dimissioni dalla carica di Sindaco, essendo quest’ultime un passaggio obbligato, un atto di coraggio e non di resa o sconfitta, avendo preso atto che lo spirito del 2016 è venuto meno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si dimette il sindaco a pochi mesi dal voto

CasertaNews è in caricamento