Politica

Il mondo politico si stringe a Magliocca. La Provincia nelle mani del vice presidente

Parole di sostegno per il presidente che ha annunciato le dimissioni per motivi di salute. L’Ente casertano sarebbe guidato da Carrillo fino alle nuove elezioni

Il presidente della Provincia Giorgio Magliocca

Parole di sostegno, senza distinzioni politiche. E’ stato un abbraccio forte, seppur virtuale, quello che il mondo politico casertano (e non) ha dedicato a Giorgio Magliocca dopo che, quest’ultimo, ha annunciato le proprie dimissioni da sindaco di Pignataro Maggiore per motivi di salute.

Dall’assessore regionale di Italia Viva Nicola Caputo all’ex consigliere regionale di Forza Italia Armando Cesaro, passando per i vari sindaci casertani, tutti hanno avuto parole di conforto per l’esponente berlusconiano che sta per affrontare un’altra difficile sfida che la vita gli ha proposto. Parole di sostegno sono arrivate anche dal consiglio di amministrazione del museo provinciale di Capua: "Il Cda, la dirigenza ed i collaboratori hanno appreso con molto rammarico e sconforto la notizia delle dimissioni per motivi di salute. Gli siamo vicini ed auguriamo di guarire presto. Deve vincere anche questa battaglia come tante già ne ha vinte nella sua vita". 

Oggi è attesa la ratifica delle dimissioni che farà scattare il countdown di 20 giorni prima della nomina del commissario prefettizio al Comune di Pignataro Maggiore. Trascorso il termine sarà considerato decaduto anche da presidente della Provincia di Caserta. Ma qui non dovrebbe arrivare il commissario (così come avverrà in Comune). L’attuale vice presidente Domenico Carrillo sarà il facente funzione fino alla prossima tornata elettorale che dovrebbe tenersi dopo le elezioni amministrative di ottobre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il mondo politico si stringe a Magliocca. La Provincia nelle mani del vice presidente

CasertaNews è in caricamento