rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Politica Orta di Atella

"Gaudino non è mai stato leader, siamo pronti per le prossime elezioni"

Il consigliere comunale di opposizione ed ex sfidante dell'avvocato parla delle dimissioni e del commissariamento

La città di Orta di Atella si è svegliata - all’improvviso - con un nuovo commissariamento. L’ormai ex sindaco Vincenzo Gaudino è stato mandato a casa da 10 consiglieri comunali che si sono presentati dal notaio per mettere fine all’amministrazione comunale. Tra coloro che hanno deciso di firmare quel documento c’è stato anche Gianfranco Arena, il leader dell’opposizione ed ex sfidante di Gaudino alle ultime elezioni amministrative.

Arena commenta in primis alcune parole di Gennaro Oliviero (che ha detto che Orta di Atella ha perso una grande occasione perdendo un grande uomo) perché sottolinea che “per poter governare serve anche avere i numeri per farlo. Gaudino non è mai riuscito ad aggregare, non ha mai tenuto insieme la sua maggioranza e tutte le persone che si sono trovate con lui dopo le elezioni le ha scelte sicuramente lui. Quindi di certo la colpa non può essere dell’opposizione. Già nell’ultimo consiglio comunale, quando si dichiararono indipendenti anche Mozzillo e Tessitore, si era subito capito che Gaudino non avesse più le redini della città in mano”.

Per Arena è emerso subito anche dalle parole dei dissidenti che “non aveva mai coinvolto nelle scelte tutti i consiglieri di maggioranza. Non c’è mai stata condivisione di contenuti e anche noi stessi spesso abbiamo teso la mano al sindaco per affrontare questo momento insieme, per provare a governare per il bene della città. Spesso abbiamo votato all’unanimità dei provvedimenti fortemente voluti dall’amministrazione, soprttutto quelli che chiaramente avevano come fine la nostra comunità. Abbiamo cercato di essere collaborativi ma non è servito”.

Quindi per Arena “non si è trattato di un golpe ma semplicemente della fine naturale di una amministrazione comunale che non è mai decollata”. E quindi si guarda al futuro: “Ci siamo sempre incontrati e ci incontreremo anche nei prossimi giorni. E’ presto per parlare di voto, ma faremo la nostra parte”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Gaudino non è mai stato leader, siamo pronti per le prossime elezioni"

CasertaNews è in caricamento