I consiglieri si dimettono, il sindaco va a casa

Prato “paga” la rottura in giunta. L’opposizione: “Ora inizia una nuova storia di libertà”

L'ormai ex sindaco di Capriati dl Volturno, Giovanni Prato

E’ finita questa mattina l’esperienza amministrativa di Giovanni Prato alla guida del Comune di Capriati al Volturno. La maggioranza dei consiglieri ha infatti protocollato le proprie dimissioni dalla carica, ponendo fine all’amministrazione comunale. Ora si attende la nomina del commissario prefettizio. Alla base delle dimissioni c’è la rottura in giunta che aveva spinto Prato a cacciare un assessore, come egli stesso aveva spiegato in un documento: “E’ stato necessario rimuovere un assessore al fine di migliorare l’efficienza della giunta - aveva scritto - Non è assolutamente possibile nella nostra amministrazione dare spazio ad egoismi individuali ed interessi personali. Non è tollerabile avere all’interno della maggioranza un’altra opposizione. Abbiamo preso atto, nell’ultimo consiglio di venerdì scorso, che esiste un’avversione pregiudizievole da parte dell’ex assessore e di una consigliera tale da indurle ad astenersi dall’esprimere voto favorevole ad una proposta di agevolazione tesa a favorire le attività commerciali”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Soddisfazione è stata espressa dal gruppo di opposizione ‘Capriati bene comune’. “Per Capriati inizia una nuova storia di libertà, giustizia ed uguaglianza. L'opposizione svolta dal gruppo Capriati Bene Comune (rappresentata dai consiglieri Rocco Marcaccio, Serena Cimorelli, Simone Russo, ndr), seria e costruttiva, ha prodotto i suoi frutti e le sue idee hanno trovato il consenso anche di parte dell'ex maggioranza, che ha contribuito a porre fine a questa vergognosa esperienza amministrativa. A Titti, Fabiola ed Angelo va il nostro più sincero apprezzamento per il senso di responsabilità ed attaccamento al paese dimostrato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Titolare positivo al Covid-19, chiuso lo Sweet Cafè

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • Una settimana tra pioggia ed afa: ecco le previsioni nel casertano

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

  • Movida violenta a Caserta: 2 risse e 3 ragazzini feriti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento