Politica Villa Literno

Il consigliere Ucciero si dimette a pochi mesi dalle elezioni

In occasione del prossimo consiglio comunale ci sarà la surroga: entra Riccardi

Si dimette il consigliere comunale di opposizione di Villa Literno, Antonio Ucciero. Le motivazioni in una lunga nota protocollato in Municipio con la quale spiega le sue motivazioni. In occasione del prossimo consiglio comunale ci sarà la surroga che porterà in Assise il primo dei non eletti, Gaetano Riccardi, che quindi vivrà la sua esperienza amministrativa in questi ultimi mesi di amministrazione del sindaco Nicola Tamburrino (tra maggio e giugno si dovrebbe andare al voto). 

Ucciero nel dimettersi ha sottolineato che con un "poco di rammarico" e dopo "una attenta riflessione", ha deciso di "dimettermi dalla carica di Consigliere Comunale, per vari motivi. Ho dato quello che potevo dare, mi sono impegnato, in modo serio e nel rispetto del ruolo istituzionale ricoperto e soprattutto nel rispetto di tutti gli interlocutori che ho incontrato sulla mia strada di consigliere. Ho dedicato tempo, attenzione a questo impegno, sacrificando la famiglia, il lavoro, ma ne sono contento, perché fare il consigliere è un ruolo importante, delicato, è l’anello che unisce i cittadini con il Comune e sentendo di non riuscire più a dedicare ad esso il tempo e la dedizione che richiederebbe, scelgo di fare un passo indietro".

"Le mie recenti scelte, le mie battaglie da Consigliere Comunale non sono state mai attacchi personali indirizzati ai componenti del Consiglio Comunale e/o della macchina amministrativa, ma atti che ho ritenuto utili per dare voce al Popolo e nella prospettiva di affrontare in modo serio e oggettivo questioni che andavano affrontate - ha continuato -. Ribadisco, che personalmente non mi sento nemico di nessuno, ho sempre rispettato tutti, spero che anche da parte di tutti i Consiglieri ci sia lo stesso rispetto e stima nei miei confronti. Credo nella sana dialettica soprattutto nel Consiglio Comunale, il confronto a volte anche duro ma sempre leale e finalizzato al bene dei cittadini ed al miglioramento del paese, senza confronto verrebbe meno la democrazia". 

"Con lo spirito di squadra che mi contraddistingue da sempre, faccio quello che ha fatto il mio predecessore, che ringrazio ancora per l’opportunità che mi ha concesso, preferisco fare un passo indietro e lasciare spazio al primo dei Consiglieri non eletti, mio caro amico, preparato e degno rappresentante Gaetano Riccardi, che sono sicuro proseguirà nell’azione già intrapresa dal sottoscritto, in maniera incisiva, costante e soprattutto con quella voglia e sensibilità giusta e vicina alle problematiche dei cittadini di Villa Literno. Ringrazio quei cittadini che mi hanno votato e sostenuto in questi anni, i quali non verranno abbandonati ma ci sarà un altro consigliere che si batterà anche solo per migliorare/risolvere qualche piccolo problema; Ringrazio l’intero Consiglio Comunale, il Sindaco, il Presidente, il Segretario e tutti i Consiglieri per questa bellissima esperienza amministrativa e vi auguro buon lavoro".

Nel salutare ha voluto ricordare al "Presidente, al Sindaco e a tutti i Consiglieri, un impegno da Voi già sottoscritto con i cittadini Liternesi e ribadito più volte in Consiglio Comunale per la trasmissione dei Consigli Comunali in diretta streaming al fine di consentire a quanti più cittadini possibile di entrare come spettatori nella democrazia partecipata seguendo i lavori consiliari e l’attività amministrativa del nostro amato paese. Mi auguro che questo Vostro impegno diventi presto realtà, entro la fine del presente mandato".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il consigliere Ucciero si dimette a pochi mesi dalle elezioni

CasertaNews è in caricamento