rotate-mobile
Politica Marcianise

Dal 'redde rationem' alle dimissioni: le voci si rincorrono sulla crisi in Comune

Il sindaco, dopo un primo sfogo, ha preferito il ‘silenzio’. Almeno per ora

Le decisioni “annunciate” per ora non sono arrivate. Ma le ultime ore al Comune di Marcianise sono state davvero tese, tesissime. Il sindaco Antonello Velardi è sbottato nel pomeriggio di martedì annunciando provvedimenti e fino alla tarda serata, in tanti hanno atteso comunicazioni del primo cittadino che, però, non sono arrivate. Ha postato solo una foto in serata, dalla redazione napoletana de ‘Il Mattino’, dove lavora, in compagnia della presentatrice casertana Iolanda De Rienzo, parlando della “difficile giornata” che aveva trascorso in Comune. Ma delle decisioni da prendere nessuna notizia.

Un silenzio che ha lasciato spazio alle ipotesi più varie: dalle dimissioni da sindaco (anche se proprio il post serale non sembra far propendere per tale strada) alla necessità di un 'redde rationem' coi consiglieri ed i partiti di maggioranza. Il nodo sembra essere la posizione soprattutto del Partito democratico di Marcianise, coi consiglieri comunali democrat che da tempo danno segni di insofferenza. Nelle ultime ore, però, la situazione sembra essere precipitata.

C’è chi ipotizza anche che la crisi possa essere stata acuita dai trasferimenti di alcuni dipendenti che avrebbero riguardato anche l’Ufficio Urbanistica del Comune di Marcianise, anche se poi proprio il sindaco Velardi aveva smentito, anche abbastanza seccamente, tale ipotesi. Comunque sono ore febbrili ed il futuro dell’amministrazione comunale di Marcianise sembra quantomai in bilico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal 'redde rationem' alle dimissioni: le voci si rincorrono sulla crisi in Comune

CasertaNews è in caricamento