menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antimo Rondello e Raffaele Guerriero

Antimo Rondello e Raffaele Guerriero

Il Pd torna all'attacco e disconosce i 2 assessori

La crisi si acuisce e mercoledì si va in consiglio comunale

Altro che fine della crisi a Marcianise. Il nuovo attacco sferrato dal sindaco Antonello Velardi al Partito democratico, in particolare ai suoi consiglieri accusati di non aver il coraggio di firmare il documento contro di lui, ha inasprito nuovamente i toni alla vigilia di un consiglio comunale, quello di mercoledì, che a questo punto dirà molto sul futuro dell'amministrazione comunale.

Il Pd ha firmato un nuovo documento col quale disconosce anche i due assessori nominati in quota Pd (Angela Letizia e Pasquale Pero) e la grande novità e' che il documento e' stato firmato anche  dal presidente del consiglio comunale Antimo Rondello

Ecco il nuovo documento del Pd di Marcianise:

Per l’ennesima volta il sindaco Velardi attacca gratuitamente il PD, maggiore promotore della sua candidatura nonché della sua elezione. Per l’ennesima volta il Sindaco parla di spaccature e divergenze all’interno del PD. Per l’ennesima volta il Sindaco accosta affari illeciti e criminalità al PD. Adesso basta!!! Il PD non è più disposto ad essere bersaglio di attacchi gratuiti e vuoti da parte del Sindaco, costruiti artatamente. Al fine di chiarire definitivamente ogni insinuazione circa la posizione del PD, il gruppo consiliare del Partito Democratico, unitamente alla Segreteria del Circolo di Marcianise, ribadisce con fermezza che: Il PD non trama! Il PD ha sostenuto sempre lealmente le azioni del Sindaco e dell’Amministrazione. Il PD non ha problemi seri al proprio interno! Il PD discute serenamente al proprio interno. Il PD non ha due assessori in Giunta! Il Sindaco ha nominato nottetempo due iscritti del PD come assessori. Il PD non garantisce interessi illegittimi! Il PD spera che anche altri facciano lo stesso. Il PD ha sempre auspicato un clima sereno all’interno della maggioranza, dell’Amministrazione e tra l’Amministrazione e la città! Il Sindaco lavora ogni giorno per rompere qualsiasi armonia che si possa creare all’interno della maggioranza, dell’Amministrazione e tra l’Amministrazione e la città.  Il PD non insinua sospetti, non offende le persone, non delegittima i gruppi politici! Altri lo fanno. Il PD non accetta un governo autocratico! I prossimi provvedimenti di portata politica dell’Amministrazione saranno democraticamente discussi insieme al PD, approvati o bocciati dal PD. Il PD non accetterà più minacce di dimissioni dal Sindaco come arma di pressione politica! Se il Sindaco intende dimettersi, il PD vivrebbe quell’atto anche come propria sconfitta politica ma serenamente accetterebbe le dimissioni del Sindaco. Il gruppo consiliare il segretario e la segreteria del circolo: Raffaele Guerriero, Lorenzo Gaglione, Telia Frattolillo, Gennaro Laurenza, Antimo Rondello.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
  • Attualità

    'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

  • Cronaca

    Contagi a picco, 379 guariti in 24 ore nel casertano

  • Cronaca

    Scommesse del clan, Schiavone: "Un cartello con mafia e 'ndrangheta"

  • Incidenti stradali

    Scooter contro auto, un morto ed un ferito grave

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento