rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Politica Marcianise

Mozione di sfiducia al sindaco, Zarrillo: “Andiamo subito dal notaio”

Il consigliere di Marcianise nel Cuore: “Qualcuno potrebbe utilizzarla come arma di ricatto”

Siamo arrivati davvero alle ore decisive per il futuro dell’amministrazione comunale di Marcianise. La fronda dei consiglieri dissidenti che si è staccata dalla maggioranza capeggiata dal sindaco Antonello Velardi ha preso contatti col resto dell’opposizione per raccogliere le firme per la mozione di sfiducia che potrebbe mettere fine all’esperienza amministrativa. Si attende il ritorno di un paio di consiglieri comunali che sono fuori per lavoro per chiudere la raccolta firme e presentare il documento nei confronti del sindaco al presidente del consiglio comunale Antimo Rondello che dovrà poi portarlo in discussione in aula.

Ma intanto, proprio dall’opposizione, arriva la richiesta di andare dal notaio per chiudere subito la partita. Lo chiede Antimo Zarrillo di Marcianise nel Cuore: “Ho appreso da alcuni giornali on line che i cinque consiglieri comunali fuorusciti dalla maggioranza starebbero per sottoporre all’attenzione dell’opposizione una mozione di sfiducia nei confronti del Sindaco Velardi - ha scritto su Facebook - Non c’è dubbio che, se così sarà, apporrò immediatamente anche la mia firma quando sarò materialmente nella possibilità di farlo trovandomi fuori città. L’obiettivo politico è sempre stato quello di porre fine a questa inefficiente amministrazione. Credo però, rivolgendomi principalmente ai cinque consiglieri ma anche ai colleghi dell’opposizione, che l’iniziativa da intraprendere per chi vuole veramente porre fine a questa esperienza amministrativa è quella di recarsi da un Notaio. La mozione, infatti, oltre che apparire come un’arma di ricatto (per alcuni se non per tutti) finirebbe per non essere nemmeno discussa in consiglio comunale, atteso che subito dopo la sua presentazione potrebbero arrivare le dimissioni del Sindaco”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mozione di sfiducia al sindaco, Zarrillo: “Andiamo subito dal notaio”

CasertaNews è in caricamento