rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Politica Aversa

Romano sogna la presidenza: il sindaco ha 7 giorni per chiudere la crisi

Oliva convoca altri 2 consigli comunali. Venerdì prossimo l’elezione del presidente

Tra una settimana saranno chiare le sorti dell’amministrazione Golia. Il consigliere anziano Alfonso Oliva ha convocato per venerdì prossimo, 9 dicembre, in prima convocazione ed, occorrendo, per il giorno successivo in seconda battuta, il consiglio comunale. All’ordine del giorno un solo punto ovvero l’elezione del presidente del consiglio.

L’amministrazione Golia al bivio

L’amministrazione Golia è ad un bivio. Dopo lo scioglimento del consiglio per mancanza del numero legale avvenuto mercoledì scorso, bisogna capire se l’esponente del Partito democratico ha ancora i numeri per governare. Nessuno dalla maggioranza parla. Nemmeno il sindaco che starebbe prendendo in seria considerazione l’ipotesi delle dimissioni.

Romano chiede la presidenza del Consiglio

L’ex candidato sindaco del Movimento 5 Stelle dopo essersi allontanato dall’aula consiliare e, di fatto, aver fatto mancare il numero legale, avrebbe chiesto la presidenza del consiglio comunale. Una richiesta che andrebbe a sbaragliare gli accordi politici che hanno coinvolto anche il parlamentare Stefano Graziano ed il consigliere regionale Giovanni Zannini in base ai quali Marco Girone sarebbe stato eletto presidente del Consiglio comunale e Roberto Romano avrebbe indicato il nome del prossimo assessore alle Politiche sociali. Una richiesta che avrebbe colto di sorpresa (e contrariato) i consiglieri comunali di maggioranza. E non solo. stando ai rumors il sindaco avrebbe fatto sapere a Roberto Romano di non essere disposto a cedere alle trattative.

L’impasse politico istituzionale

Senza il voto del consigliere ex Movimento 5 Stelle, Alfonso Golia non ha la maggioranza per poter eleggere il nuovo presidente del Consiglio e soprattutto per approvare le prescrizioni della Corte dei Conti in programma nel consiglio comunale del 19 e 20 dicembre. Con 11 consiglieri comunali (più il sindaco) la consiliatura non può continuare.

Tre consigli comunali convocati

Oltre il consiglio comunale per l’elezione del presidente dell’assise, ci sono altre due convocazioni. Si tratta di quella in programma per il 19 e 20 dicembre con all’ordine del giorno la riapprovazione del prospetto dimostrativo del risultato di amministrazione degli esercizi 2020 e 2021 così come disposto dalla deliberazione Corte dei conti n.97 del 21.10.2022 Sezione regionale di Controllo per la Campania ed il ricorso alla procedura di riequilibrio finanziario pluriennale ex art.243 bis D.lgs. 267/2000. E non solo. è di oggi la convocazione per lunedì 13 e martedì 14 dicembre per un nuovo consiglio con all’ordine del giorno l’approvazione dei verbali delle sedute precedenti, la discussione di mozione ed interrogazioni e la convenzione per la concessione del diritto reale d’suo di proprietà comunale in via della Repubblica. Un altro argomento spinoso per la maggioranza guidata dal sindaco Alfonso Golia che lo scorso maggio si è ritrovata senza numeri sulla delibera relativa alla modifica della convenzione per la concessione del diritto reale d’uso di suolo di proprietà comunale in via della Repubblica ad Aversa. Un atto che avrebbe dovuto modificare una precedente delibera, per ridurre da 40mila a 15mila il terreno che il Comune dovrebbe concedere all’Università per realizzare ulteriori interventi.  Ma la proposta dell’assessore e vicesindaco Marco Villano lo scorso maggio non ha superato il voto del consiglio comunale segnando l’inizio della crisi politica. (f.p.)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Romano sogna la presidenza: il sindaco ha 7 giorni per chiudere la crisi

CasertaNews è in caricamento