menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il neo segretario dei Gd di Caserta, Michele Cozzolino

Il neo segretario dei Gd di Caserta, Michele Cozzolino

Giovani Democratici, eletto il nuovo segretario cittadino

Michele Cozzolino al posto di Frisoni. Antonio Ferrante nuovo presidente

Michele Cozzolino è il nuovo segretario dei Giovani Democratici di Caserta. L'incarico è arrivato a seguito del quarto congresso cittadino dell'organizzazione giovanile del Partito democratico, tenutosi domenica 28 marzo alla presenza, tra gli altri, di Enrico Tresca (segretario cittadino del Pd di Caserta), Matteo Donisi (consigliere comunale) e Nicola Lombardi (segretario provinciale dei Gd). Il congresso ha inoltre eletto Antonio Ferrante nuovo presidente. Cozzolino e Ferrante, entrambi già consiglieri del Forum comunale dei giovani di Caserta, resteranno in carica per i prossimi 3 anni. 

"E' nota a tutti la mia passione per la politica e non vedo l'ora di ritornare nelle piazze, quando sarà possibile, con un circolo pieno di energie e determinazione - ha dichiarato il neo segretario Michele Cozzolino - Ringrazio tutti coloro che sono stati al mio fianco in tutte le battaglie politiche che si sono presentate nel corso del tempo. Sono sicuro che io e Antonio Ferrante riusciremo a rinnovare il volto della politica ed a raccogliere le istanze dei giovani di Caserta. Gli anni che ci aspettano saranno all’insegna dell’attivismo e della riconquista di una generazione che si sente dimenticata".

Cozzolino succede a Claudia Frisoni. "Oggi è terminato il mio mandato come segretaria dei Giovani Democratici di Caserta - ha affermato la Frisoni - Questo momento arriva con un po’ di inevitabile malinconia, accompagnato però da gioia e convinzione. Solo chi ha nel cuore la politica sa quale onore rappresenti la possibilità di guidare un circolo. Questo onore per me, negli anni, ha significato lavoro, studio, sacrificio, ma anche divertimento, amicizia, crescita, adrenalina e sfide, tutto sempre con l’obiettivo di riuscire, nel mio piccolo, a determinare un cambiamento positivo. Ora faccio un passo indietro, e lo faccio però convinta di una cosa, che è la cosa che nessuno dovrebbe dimenticare, nella giovanile, nel partito, nella società. Nel quotidiano dobbiamo lavorare per il bene comune, ma anche ricordarci di lasciare qualcosa per chi verrà dopo di noi, perché ci sarà inevitabilmente un dopo. Sono felice perché penso che in questi anni siamo riusciti a costruire una nuova generazione di dirigenti che saranno perfettamente in grado di affrontare le sfide degli anni che verranno".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento