Campolattano e Lettera fanno l'esordio in consiglio provinciale

La seduta convocata subito dopo il ponte di Natale

Salvatore Lettera ed Angelo Campolattano

Il presidente della Provincia di Caserta Giorgio Magliocca ha convocato il Consiglio in prima convocazione per martedì 29 dicembre alle ore 9,30 e in seconda convocazione per mercoledì 30 dicembre alle ore 9,30. Si svolgerà presso il  Palazzo della Provincia in forma telematica mediante videoconferenza, in modalità sincrona, in modo simultaneo e in tempo reale.

La seduta servirà per ufficializzare l’ingresso dei nuovi consiglieri provinciali Salvatore Lettera di Sant’Arpino ed Angelo Campolattano di Maddaloni che prenderanno il posto, rispettivamente, di Carlo Russo di Santa Maria Capua Vetere e Massimo Schiavone di Sessa AUrunca. Inoltre ci sarà all’ordine del giorno la ratifica del decreto monocratico presidenziale sull’allineamento delle previsioni di bilancio 2014- 2016 (esercizio 2016 di cui alle deliberazioni di Consiglio Provinciale n° 42/2019, n° 6/2020 e n° 15/2020);  la presa d’atto della composizione e della nomina delle Commissioni Consiliari Permanenti; la delibera sugli indirizzi per la nomina, designazione e revoca dei rappresentanti della Provincia presso Enti, Aziende ed istituzioni; la proposta di declassificazione di un tratto della Strada Provinciale numero 22 “Casapuzzano” nel tenimento del Comune di Orta di Atella; la proposta di Declassificazione della Strada Provinciale n: 250 “FF. SS. Roma Napoli – Domitiana” in tenimento del Comune di Mondragone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • Scuole chiuse, altri 3 sindaci firmano l'ordinanza di proroga

  • E' ufficiale: Campania in zona gialla. Confermate le restrizioni per il week-end

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

  • Caserta perde un pezzo di storia, "Dischi Sgueglia" chiude dopo 65 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento