rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Politica Santa Maria Capua Vetere

Due consiglieri comunali lasciano la maggioranza

L'annuncio dei componenti di "SMCV al Centro" durante il Consiglio

Scossone politico a Santa Maria Capua Vetere. I consiglieri comunali Francesco Petrella e Luigi Pardi lasciano la maggioranza del sindaco Antonio Mirra. Gli esponenti di "SMCV al Centro" hanno comunicato la loro decisione all'inizio del consiglio comunale odierno (26 gennaio).

E' stato Francesco Petrella a leggere la dichiarazione in Aula: "Al termine di una profonda riflessione personale, a seguito di un serrato e costante confronto con determinate forze politiche, con il Direttivo 'SMCV al Centro' e con la relativa Associazione, riteniamo che, nel segno di un doveroso ed immancabile rispetto istituzionale, ogni possibile cambio degli equilibri in Aula sia da discutere e comunicare esclusivamente in questo momento ed in questa sede. Cambierà la composizione della maggioranza con il passaggio del gruppo consiliare 'SMCV al Centro', da me rappresentato assieme al dottor Luigi Pardi, tra i banchi della minoranza, con la consapevolezza che muterà anche il nostro impegno. Quest’ultimo, sostanziandosi in un rinnovato esercizio critico propositivo, avrà come unico obiettivo la volontà di mantenere alta l’attenzione al miglioramento, anche tramite sollecitazioni forti, delle attività di questa amministrazione".

Petrella poi ha sottolineato al resto della maggioranza: "In minoranza ci avete voluti dal primo momento, all’angolo ci avete messo con i fatti ed è lì che ci collocheremo assumendoci la responsabilità di un atto dovuto in coerenza con le possibilità e le opportunità, tante volte attese e mai concesse, di lavorare con questa maggioranza. Seppure fattivi contributori della riconferma di questa amministrazione con la composizione della lista civica che ha ottenuto oltre mille consensi esprimendo il sottoscritto quale consigliere comunale, siamo stati posti nelle condizioni di dover solo ratificare decisioni, senza poter partecipare e determinare le scelte per la città. Mai abbiamo rivendicato cariche politiche nell’esecutivo, mai chiesto di partecipare a commissioni consiliari. Solo lavorare per dare sostanza e seguito al progetto politico condiviso e sostenuto con serietà e trasparenza, nel rispetto della fiducia che i 1048 sammaritani hanno riposto in noi con l’esercizio del voto. Riteniamo che questa condizione ci costringa a sentirci fuori luogo in una maggioranza in cui è preclusa qualsivoglia possibilità di contribuire, in termini di idee, di scelte e di azioni, a quanto attuato nell’ambito della programmazione e della progettualità".

E ha evidenziato: "Eppure, durante il primo anno di amministrazione, abbiamo dato prova di potere costruire una maggioranza ancora più coesa e propositiva, avallando la scelta del consigliere comunale Luigi Pardi, eletto nelle fila della lista formata da Fratelli d’Italia, di far parte del costituendo nuovo gruppo 'SMCV al Centro' con l’obiettivo di rendersi disponibile a lavorare e collaborare con la maggioranza per raggiungere traguardi importanti in città. Il suo spirito di sacrificio, la sua dimostrazione di non essere legato alla poltrona o a qualche emolumento, non è stato compreso e apprezzato. Questa maggioranza non lo ha mai realmente accolto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due consiglieri comunali lasciano la maggioranza

CasertaNews è in caricamento