menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Luigi Petrella

Il sindaco Luigi Petrella

Il sindaco torna in Consiglio dopo la paura del ricovero per Covid

Polemica a distanza con l'opposizione che abbandona l'aula

Abbandono dell'aula consiliare, new entry e rinsaldi. Sono stati questi gli elementi che hanno reso la convocazione del consiglio comunale di Castel Volturno 'incandescente'. La convocazione che ha visto il ritorno del sindaco Luigi Petrella dopo aver sconfitto il Covid-19, è stata segnata dalla prima battuta d'arresto da parte dell'intera opposizione. Dopo l'ingresso nell'amministrazione castellana del consigliere comunale Carlo Natale e l'approvazione di un finanziamento di 135.000 euro per il rifacimento della palestra comunale, qualcosa ha iniziato ad incrinarsi.

All'ordine del giorno c'era l'approvazione del bilancio e di altri finanziamenti di cui dovrebbe esser investito il Comune di Castel Volturno. Troppo tecnicismo però ha fatto storcere il naso ai consiglieri di opposizione che in toto hanno deciso di abbandonare la sala consiliare. "Vigliacchi! L'intera opposizione di Castel Volturno per l'ennesima volta ha assunto un comportamento in consiglio comunale a dir poco comico - ha precisato la maggioranza - mettendo in atto una sceneggiata abbandonando l'aula sottraendosi ad un confronto democratico. Atteggiamento irresponsabile. Tranquilli la maggioranza è solida e le elezioni ci saranno nel 2024".

Nonostante l'abbandono dell'intera opposizione il consiglio comunale è stato comunque portato a termine ed il bilancio è stato comunque approvato. La maggioranza nonostante gli scricchiolii delle passate settimane si è mostrata compatta e lungimirante nella visione programmatica della gestione amministrativa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quaterna da sballo ad Aversa: vinti 120mila euro

Attualità

Il Tar annulla l'ordinanza di De Luca sulla chiusura delle scuole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento