Politica Aversa

Il sindaco alla prova dei numeri, ma stavolta il Covid non c'entra: Golia testa la sua maggioranza

A fine mese un delicato passaggio in Consiglio sulla salvaguardia degli equilibri di bilancio

La maggioranza che fa capo al sindaco Alfonso Golia torna a fare conti coi numeri. Stavolta, però, non riguardano il contagio da Covid-19, dove, purtroppo, Aversa spicca in testa alla classifica della provincia di Caserta con oltre mille positivi attuali.

Nei prossimi giorni, infatti, l’attenzione sarà spostata sul consiglio comunale convocato in prima convocazione per il 28 novembre (ma che si terrà in seconda convocazione lunedì 30 novembre) che avrà all’ordine del giorno l’assestamento generale e la salvaguardia degli equilibri di bilancio.

Un’occasione che servirà anche per capire gli umori all’interno della maggioranza di centrosinistra, dove la spaccatura dei mesi scorsi non è stata ancora risanata e che, come si sussurra, non è deflagrata proprio per l’emergenza Covid-19 che ha fatto evitare strappi definitivi.

Ma sui numeri che porterà al vaglio dei consiglieri comunali l’assessore Francesca Sagliocco ci sarà più di qualche discussione, almeno da quello che emerge. Anche se poi il nodo sarà rappresentato sempre dalla votazione: da quei numeri si capirà se effettivamente Golia ha ancora (o meno) una maggioranza al suo fianco. Al 'varco' saranno attesi quei consiglieri (Santulli, D'Angelo, Dello Iacono, Motti, Forleo e lo stesso presidente Palmiero) che in più occasioni (ufficiali e non) hanno manifestato una diversità di vedute rispetto alla gestione Golia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco alla prova dei numeri, ma stavolta il Covid non c'entra: Golia testa la sua maggioranza

CasertaNews è in caricamento