rotate-mobile
Politica Vitulazio

Elezioni al veleno: "Comprano voti e offrono posti di lavoro”

Gravi accuse lanciate dal candidato sindaco Russo ai suoi avversari

Clima politico incandescente a Vitulazio, che si appresta il prossimo 10 giugno a votare per dare una nuova guida al Comune. Il candidato sindaco di ‘Patto per Vitulazio’, l’avvocato Raffaele Russo, ha lanciato pesantissime accuse contro i suoi avversari, rivelando come “qualcuno sta proponendo posti di lavoro di 2-3 mesi, da maggio a luglio, presso una nota azienda locale”.

Secondo Russo “questo sistema è stato utilizzato anche in passato e sempre dai soliti personaggi”. Il candidato di ‘Patto per Vitulazio’ non fa nomi, ma rivela come “i due nostri maggiori avversari stanno comprando voti, e di questo vorremmo darne risalto anche ai nostri elettori poiché abbiamo diverse testimonianze. Noi continuiamo la nostra campagna elettorale in maniera pulita, trasparente e leale”.

Alle amministrative del 10 giugno si sfidano per la fascia tricolore, oltre a Russo, i candidati Giancarla Spano, Antonio Scialdone e Rosanna Scialdone.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni al veleno: "Comprano voti e offrono posti di lavoro”

CasertaNews è in caricamento