Dimissioni a raffica, la commissione di garanzia del Pd 'decaduta'. "Nuova elezione dopo chiusura tesseramento"

Da Roma arriva l'ufficializzazione della decisione. Sgambato: "Convoco assemblea dopo che sarà certificato il dato delle tessere". C'è tempo fino al 3 maggio per eleggere l'organismo

L'ex deputata Pd Camilla Sgambato

La commissione di garanzia nazionale del Partito democratico, presieduta da Silvia Velo, ha dichiarato ufficialmente decaduta la commissione di garanzia provinciale di Caserta. La decisione è arrivata dopo che ben tre membri (su 5) dell’organismo dei Democrat di Terra di Lavoro si sono dimessi (Amedeo Insero, Paolo Bottigliero e Speranza Belardo) e si era provato ad effettuare delle surroghe. Ipotesi che, però, è stata bocciata dalla commissione di garanzia nazionale che ha stabilito, inoltre, che entro il 3 maggio 2020, vale a dire a 90 giorni dalla data delle dimissioni dell’ultimo dei tre componenti, l’assemblea provincia di Caserta dovrà eleggere la nuova commissione provinciale di garanzia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La Commissione nazionale di garanzia è competente in via esclusiva ad esprimersi sulla decadenza o meno della commissione provinciale di garanzia di Caserta, oltre al fatto che l’art. 6, comma 3, del Regolamento delle Commissioni di Garanzia sancisce che “le riunioni sono valide con la presenza della maggioranza dei componenti della Commissione” ha commentato la presidente dell’assemblea del Pd Caserta Camilla Sgambato: “La Commissione provinciale di Garanzia di Caserta, originariamente formata da 5 componenti, ne ha attualmente in carica solo 2, e pertanto versa in un’oggettiva impossibilità di funzionamento. L’art. 47, comma 10, dello Statuto del PD e l’art. 3, comma 9, del Regolamento delle Commissioni di Garanzia prevedono espressamente che “Nel caso di impossibilità di funzionamento delle Commissioni per qualunque causa - aggiunge - le relative funzioni sono demandate alla Commissione del livello territoriale immediatamente superiore, che esercita la funzione fino alla elezione di una nuova commissione. La relativa Assemblea, entro novanta giorni procede all’elezione della nuova Commissione e qualora questa non proceda alla ricostituzione della Commissione, la relativa Direzione, nell’esercizio dei poteri sostitutivi, procede alla elezione della nuova Commissione, salvo ratifica della relativa Assemblea”, spiega l’ex deputata Pd che chiosa: “Sono pronta a convocare l’assemblea provinciale del Pd di Caserta e lo farò subito dopo che il commissario per il tesseramento certificherà la nuova anagrafe dei tesserati al Pd di Terra di Lavoro”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Francesco Martucci è il miglior pizzaiolo d'Italia: al secondo posto l'altro casertano Franco Pepe

  • De Luca a 'Porta a Porta' lancia l'ultimatum: "Penultima ordinanza prima di chiudere tutto"

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • Una casertana sbanca il programma di Gerry Scotti: vinti 55mila euro

  • Giallo sui titoli: scuola lo esclude dalla graduatoria Ata, ma il Tar gli dà ragione

  • “Avremo 5mila contagi in 4 settimane”, l'allarme di De Luca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento