rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Politica Sparanise

L'ombra della camorra in Comune, commissione del ministero al lavoro altri 3 mesi

Prorogato l'incarico all'organo di accesso agli atti amministrativi

Prorogato di tre mesi il lavoro della commissione d'accesso che sta operando a Sparanise. La Prefettura di Caserta ha comunicato all'Ente il provvedimento di proroga dei lavori della commissione d'accesso. Il decreto di proroga è "riservato". 

La commissione d'accesso, nominata lo scorso aprile con un mandato di 3 mesi (prorogabili per ulteriori 3), è stata inviata dal ministero dell'Interno per far luce su eventuali tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata con l'amministrazione sparanisana. 

L'insediamento della commissione presso il Comune di Sparanise è legato, infatti, alle vicende giudiziarie che hanno coinvolto il primo cittadino Salvatore Martiello. Il sindaco Salvatore Martiello lo scorso dicembre finì nel mirino della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Direzione Distrettuale Antimafia insieme ad altre 19 persone appartenenti al panorama politico nonché tecnici comunali e imprenditori del terzo settore per i reati di corruzione, turbativa d'asta, concussione, intestazione fittizia, emissione di fatture false per operazioni inesistenti aggravati dall'agevolazione mafiosa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ombra della camorra in Comune, commissione del ministero al lavoro altri 3 mesi

CasertaNews è in caricamento