menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Stefano Caldoro ha sollevato il caso

Stefano Caldoro ha sollevato il caso

Caos Regionali, la scheda elettorale può cambiare

L'ufficio elettorale della Regione orientato ad accogliere le richieste di Caldoro

Si va verso il cambio della scheda elettorale. Come anticipato da Casertanews domenica mattina, l'ufficio elettorale della Regione Campania starebbe valutando l'ipotesi di modificare la scheda accogliendo l'istanza presentata dalla coalizione di centrodestra guidata da Stefano Caldoro

Dopo le prime voci sul ricorso, che sarebbe stato presentato al momento dell'ufficialità della scheda elettorale, si è deciso di correre ai ripari. Nella giornata di ieri c'è stata una riunione in Prefettura a Napoli in cui si è deciso di accogliere la richiesta di Caldoro. L'orientamento, quindi, sarebbe quello di una scheda a 4 colonne con la coalizione di Caldoro che finirebbe nell'ultima colonna a destra. Questo il motivo del ritardo sulla pubblicazione del fac simile ufficiale. La volontà dell'ufficio elettorale regionale ha in qualche modo fatto desistere Caldoro dal presentare un ricorso al Tar (al momento non avanzato in quanto il documento che sta circolando tra i candidati non è ufficiale).

Alla base della vertenza il fatto che la colonna con le liste non appartenenti alla stessa coalizione deve rientrare nella misura massima delle 9 righe. L'ultima colonna nella scheda che sta circolando, invece, quella contenente le 6 liste che compongono la coalizione del centrodestra, sfora nelle misure, essendo di 10 righe. La coalizione, dunque, andrebbe inserita in una quarta colonna a scorrere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quaterna da sballo ad Aversa: vinti 120mila euro

Attualità

Il Tar annulla l'ordinanza di De Luca sulla chiusura delle scuole

Ultime di Oggi
  • Attualità

    L’allarme di De Luca sui vaccini: “Forniture dimezzate”

  • Cronaca

    Casalesi in Toscana, preso anche l'ultimo indagato: era in un 'B&b'

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento