rotate-mobile
Politica

Pd sempre più nel caos. Bloccata l'elezione del segretario regionale in attesa dei ricorsi

Sospesa la convocazione per lunedì. Graziano rischia: l'ombra del commissariamento

Da Roma arriva l’alt all’elezione del nuovo segretario regionale del Pd in Campania. Lunedì, dunque, a meno di nuovi (e clamorosi) colpi di scena, l’ex deputato casertano Stefano Graziano non sarà eletto alla guida del partito nella regione di Vincenzo De Luca.

Lo stop è arrivato mercoledì sera dalla presidente della commissione nazionale di garanzia Sivia Velo che ha “sospeso la celebrazione telematica dell’assemblea regionale” in attesa della decisione della commissione regionale di garanzia sui ricorsi presentati. Tra cui quello firmato dai casertani Gennaro Oliviero (attuale presidente del consiglio regionale della Campania) e Camilla Sgambato (ex deputata) insieme col deputato beneventano Umberto Del Basso De Caro.

La presidente Velo ha, infatti, specificato che “la competenza di primo grado” sui ricorsi è “della commissione regionale di garanzia” e che, nel frattempo vengano discussi, deve essere considerato “sospeso il termine per la convocazione dell’assemblea regionale”. A questo punto l’elezione di Stefano Graziano, che era stato indicato come trait d’union tra il segretario nazionale Enrico Letta ed il governatore Vincenzo De Luca, potrebbe tornare ad essere in bilico.

Nelle ultime ore, infatti, si è fatta di nuovo strada l’ombra del commissariamento del partito in Campania. La partita, naturalmente, non è solo sulla gestione del Pd regionale dopo le dimissioni di Leo Annunziata, ma anche nell’ottica della scelta dei candidati alle elezioni politiche del prossimo anno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pd sempre più nel caos. Bloccata l'elezione del segretario regionale in attesa dei ricorsi

CasertaNews è in caricamento